Notti sotterranee a Palermo, tour nelle catacombe di Porta d’Ossuna

Riprendono il 17 marzo le aperture straordinarie serali della catacomba di Porta d’Ossuna a Palermo, un tour tra i cunicoli della Palermo sotterranea alla scoperta di antiche leggende. Il complesso, datato tra il IV e il V secolo d.C., è posto nella nella depressione naturale del Papireto e fu scoperto nel 1739 durante i lavori per la costruzione del convento delle Cappuccinelle. L’ingresso è oggi su corso Alberto Amedeo, preceduto da un vestibolo.

Al termine della visita guidata dagli archeologi della Cooperativa Archeologica ArcheOfficina che gestiscono la catacomba, a tutti gli ospiti sarà offerto un bicchiere di vino nell’elegante vestibolo settecentesco di ingresso al monumento, costruito per volere di Ferdinando I di Borbone nel 1785. E’ vivamente consigliata la prenotazione.
L’appuntamento è in corso Alberto Amedeo 110, dove si trova l’ingresso del suggestivo sito archeologico sotterraneo.

Gli archeologi accompagneranno i visitatori lungo le gallerie e i cubicoli del grande cimitero sotterraneo, narrando la storia del primo cristianesimo in Sicilia ma anche le innumerevoli vicende che hanno riguardato nei secoli la catacomba, dai rifugi dei Beati Paoli ai ricoveri antiaerei della seconda guerra mondiale, contribuendo a creare attorno al sito un alone di leggenda.

Per informazioni [Link]