Auto di lusso, ora si vendono in enormi distributori automatici, come le merendine

Scegliere e acquistare in pochi minuti automobili in enormi distributori automatici che somigliano a quelli dove si comprano le merendine: è possibile per clienti che non hanno problemi di denaro.

A Singapore un mega distributore automatico di automobili è in sostanza un grattacielo in vetro e acciaio di 15 piani che ospita fino a 60 dream cars. Basta scegliere su un tablet il catalogo delle vetture disponibili e in un paio di minuti un carrello robotizzato preleva la macchina e la consegna al cliente al pian terreno.

Distributore automatico di automobili a Singapore
Distributore automatico di automobili a Singapore

All’Autostadt di Wulfburg in Germania, il gicantesco distributore automatico di automobili è formato da due torri gemelle circolari di vetro e acciaio del diametro di 48 metri alte 60, ognuna delle quali contiene 400 vetture.

Distributore automatico di automobili a Wulfburg, Germania
Distributore automatico di automobili a Wulfburg, Germania

Negli Usa, attraverso il concessionario Carvana.com è possibile acquistare una macchina online e ritirarla da un vero e proprio distributore automatico come quello delle merendine.
Dopo l’acquisto dell’automobile online, si può scegliere la modalità di consegna: l’auto può essere consegnata presso la propria abitazione oppure ci si può recare in uno dei due ‘distributori automatici’, ad Atlanta e a Nashville. L’auto può essere ritirata solamente con una moneta speciale che viene consegnata in un chiosco automatico, inserendo il codice di conferma ottenuto via internet.

Distributore automatico di automobili Carvana
Distributore automatico di automobili Carvana, società con sede a Phoenix, Arizona (Usa)

Alibaba, colosso della vendita online, in Cina ha elaborato un sistema più sfizioso. Per l’acquisto dell’auto di lusso desiderata bisogna essere iscritti a un programma che verifica che il cliente abbia un racing sufficientemente elevato.
È possibile iniziare l’acquisto fotografando un’auto che passa per strada con il proprio smartphone, identificarla ed esprimere preferenze su colore e accessori. Poi sempre con il proprio telefono, si paga l’acconto della supercar e ci si fa un selfie per il riconoscimento facciale. A questo punto si può ritirare l’auto da uno dei distributori automatici a Shanghai e Nanjing e provarla per tre giorni, trascorsi i quali la si riconsegna oppure si salda l’acquisto.
Yu Wei, general manager della divisione automotive di Tmall Auto, ha dichiarato che “effettuare l’acquisto in un distributore automatico sarà più facile che comprare una lattina di Coca Cola”.

Distributore automatico di automobili in Cina
Distributore automatico di automobili di Alibaba in Cina
lettera a babbo natale

Poste Italiani ai bambini, ancora due giorni per scrivere a Babbo Natale e ricevere una sorpresa

Tutti i bambini che scriveranno la loro letterina riceveranno una sorpresa e l’invito a scaricare un app per giocare con disegni e lettere animate  Anche quest’anno torna la “Posta di Babbo Natale” la tradizionale iniziativa di Poste Italiane dedicata ai ...
Leggi Tutto
Sabrina Figuccia e Leoluca Orlando

Sabrina Figuccia: “Almaviva, il Comune di Palermo mantenga gli impegni con i lavoratori ex Lsu”

"Dopo la grande disponibilità a parole manifestata nella campagna elettorale delle amministrative del 2017, adesso il Comune si tira indietro" "Senza risposta l’appello lanciato da alcuni lavoratori ex Lsu che sono transitati in Almaviva e che adesso, grazie anche alle ...
Leggi Tutto
Rosario Mingoia

Mingoia eletto segretario generale in Uilca Unicredit Banca

Rosario Mingoia, giovane dirigente sindacale siciliano della Uilca, originario di Mussomeli (Cl), è stato eletto segretario generale della Uilca Unicredit Banca e segretario generale aggiunto del coordinamento in Unicredit Group, a conclusione dell'assemblea congressuale della Uilca, gruppo Unicredit, svoltasi a ...
Leggi Tutto
Comune di Palermo

Cisl su precari Comune di Palermo, stabilizzazione solo annunciata, nessuna certezza per i lavoratori

“In un contesto normativo e politico che favorisce finalmente l’uscita definitiva del precariato - affermano Lo Gelfo e Chiaramonte per la Cisl - si continua a rimandare la soluzione del problema”. “L’unica certezza è che l’amministrazione concederà la proroga a ...
Leggi Tutto