Uilpa Polizia penitenziaria, eletta la nuova segreteria regionale. Veneziano confermato al vertice

La Uil Pubblica Amministrazione Polizia Penitenziaria ha celebrato il congresso regionale a Caltanissetta e riconfermato all’unanimità il trapanese Gioacchino Veneziano, segretario generale uscente.

Una lunga esperienza sindacale alle spalle – ha ricoperto anche il ruolo di segretario generale della UILPA di Trapani – Veneziano sarà affiancato per i prossimi quattro anni dai colleghi Francesco SalottaPaolo DuranMarco Drago Antonella Orlando;a Francesco Barresi è stato assegnato dal Consiglio regionale il ruolo di presidente della UILPA Polizia Penitenziaria Sicilia.

Al centro dei lavori, svoltisi alla presenza del segretario generale Angelo Urso e del segretario nazionale Armando Algozzino, gli effetti della legge Madia, colpevole, secondo il sindacato, di avere eliminato 1.000 poliziotti in Sicilia e bloccato le assunzioni, provocando un ulteriore innalzamento dell’età media degli operatori della Polizia Penitenziaria.

“Produciamo sicurezza nelle carceri – ha spiegato il segretario Veneziano – ed è chiaro che, per garantire il ridimensionamento di reati, evasioni ed eventi critici il dato anagrafico risulta fondamentale: se, da un lato, l’esperienza di un ultracinquantenne rappresenta un patrimonio prezioso, dall’altro occorre personale giovane a tutela dell’ordine”.


Widget not in any sidebars