Sinistra, Terminelli annuncia: “Nascono gli indipendenti progressisti”

Nasce a sinistra l’area degli §Indipendentisti Progressisti. Lo annuncia Ninni Terminelli, ex consigliere comunale a Palermo: “La nostra associazione Sinistra delle Idee, dopo la fase elettorale de Gli Scontenti, frutto di una reazione estemporanea che parlasse alla pancia dell’elettorato deluso e smarrito, lancia gli Indipendenti Progressisti – annuncia – un’area politica indipendente che nasce non per aggiungere una sigla, non per dividere, ma per unire, per federare ciò che rimane della sinistra e del centrosinistra. Dopo i drammatici risultati elettorali occorre ricostruire un centrosinistra in Italia, un’alleanza tra i Progressisti, come è avvenuto a Palermo lo scorso giugno e nel Lazio con la vittoria di Nicola Zingaretti. Non saremo un movimento, figuriamoci un soggetto politico – prosegue -, ma uno spazio innovativo, un’area a tempo di indipendenti che intende essere pungolo, lievito culturale, luogo di elaborazione dinamica culturale e politica”.

“Ci confronteremo da subito con le forze politiche del centrosinistra e della sinistra – dice – Non servono nuove sigle, ma contribuire a rianimare i soggetti che già esistono, costringendoli all’unità invocata adesso da milioni di elettori. Nel nostro cammino sceglieremo coalizioni e-o rapporti federativi con soggetti politici sempre e solo in base ai programmi. Serve una sinistra moderna con un nuovo pensiero lungo e noi vogliamo contribuire a questa ricostruzione. Riceviamo – prosegue – già adesioni dal resto della Sicilia, da Milano e dalla Calabria”.

“Alla fine di questa traversata – dice – non escludiamo di potere scegliere un soggetto politico in cui militare che possa accogliere i nostri valori e le nostre istanze. Teniamo le porte aperte ad ogni soluzione compatibile, ma nulla è scontato. Il tempo quindi di quest’area a tempo potrebbe anche essere non breve. Non dipenderà solo da noi. La politica – conclude Terminelli – esiste per scalare le montagne e noi con umiltà cercheremo di fare la nostra parte per ricostruire e per unire”.

Morti Bianche in Sicilia, Alessandro Aricò: "Verificheremo ipotesi prepensionamento per i lavoratori a lungo esposti all'amianto"

Morti Bianche in Sicilia, Aricò: “Verificheremo ipotesi prepensionamento per chi esposto all’amianto”

"L'appello lanciato dall'Osservatorio nazionale Amianto merita una risposta immediata delle istituzioni politiche e pertanto avrà il massimo sostegno da parte nostra: verificheremo la possibilità di portare al Consiglio dei ministri un atto di indirizzo che preveda il prepensionamento dei lavoratori ...
Leggi Tutto
La via dei Librai, presentata la terza edizione a Palermo: 60 stand, 3 isole letterarie e 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto

La via dei Librai, presentata la terza edizione: 60 stand e 3 isole letterarie

Terza edizione, 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, 1 km di passione, di ...
Leggi Tutto
Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura

Lomonte: “Non c’è alcuna crisi idrica, agricoltori colpiti per mancanze di idee della Regione”

Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura: "Non c’è alcuna crisi idrica, e gli agricoltori non possono essere colpiti per la mancanza di idee ...
Leggi Tutto
Amianto killer in Sicilia, Filippo Virzì portavoce dell'Ugl Sicilia: "Determinante l'operato dell'Ona. Politica troppo timida sull'argomento"

Amianto, Filippo Virzì (Ugl): “Determinante l’operato dell’Ona”

"I dati snocciolati da Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto (Ona), in occasione del convegno di stamani sono a dir poco agghiaccianti, 600 decessi per patologie legate all’amianto nel 2017, dice tutto, è un dato che deve farci riflettere profondamente". Così ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest