Ecco quando scatterà l’ora legale (e tanti saluti ai socialisti e a Ficarra e Picone…)

Ci stiamo lasciando l’inverno alle spalle. E ce lo suggerisce anche il fatto che fra pochi giorni tornerà l’ora legale. Il 25 marzo, tra le ore 2 e le 3 del mattino le lancette dell’orologio dovranno essere messe un’ora avanti. Il primo effetto è che perderemo quell’ora di sonno che fu guadagnata l’autunno scorso.
Ma è anche vero che in Italia l’ora legale ha davvero rappresentato, soprattutto al nord dove il maltempo è di casa, il segnale più indicativo del cambio di stagione poiché di fatto si ha un’ora di luce in più. Nel corso degli anni la frase L’ora legale è stata utilizzata nei luoghi della satira a più riprese. Comincio negli anni ’70 il giornale satirico Il Male con un titolo di prima pagina che fece epoca: “Scatta l’ora legale, panico tra i socialisti”. E la presa per i fondelli non fu per nulla gradita alla corte di Bettino Craxi. Più recentemente è toccato a Ficarra e Picone che hanno preso in prestito L’ora legale per farne il tema conduttore del loro ultimo film. Un attacco, tra una risata ed un’altra, ai comportamenti poco inclini alle regole dei siciliani. Da perdonare, anche perché anche loro sono figli di questa terra…