La disidratazione della pelle è la causa delle rughe facciali

Un recente studio dell’Università di Southampton, in collaborazione con l’Università di Cape Town e con l’ateneo di Stanford, ha dimostrato che le rughe facciali non dipendono dal livello di collagene, o dalla “ginnastica” che il volto compie, ma bensì dal livello di disidratazione della pelle.

L’idratazione della pelle è importante per combattere le rughe del viso, soprattutto quelle micro-rughe che con il tempo possono diventare molto profonde.

Nella ricerca, pubblicata su Soft Matter, sono stati creati modelli tridimensionali quantitativi che mostravano e rughe facciali in relazione all’idratazione.

Georges Limbert, autore della ricerca, afferma: “Lo strato più esterno della nostra pelle è composto principalmente da cellule morte legate da lipidi. Con la diminuzione dell’umidità relativa, questo strato esterno diventa più secco e più rigido. Quando questo accade, le micro-rughe sulla superficie diventano molto più profonde”.


Widget not in any sidebars