Vincenzo Figuccia: “Miccichè si dimetta”

All’indomani delle elezioni, il deputato all’Ars Vincenzo Figuccia attacca Gianfranco Micciché e ne chiede le dimissioni: “Lorsignori devono comprendere che occorre cambiare l’approccio della politica nei confronti dei cittadini. La democrazia passa dalla centralità del popolo e non può essere sostituita dall’arroganza e dall’egoismo”.

Figuccia aggiunge anche: “La politica dei privilegi ha fallito. Dobbiamo ripartire dai temi della giustizia sociale e del contrasto alla povertà. Finito il tempo delle vacche grasse il popolo non è più disposto a tollerare le iniquità. Il centrodestra in Italia perde a causa della dèbâcle ottenuta in Sicilia, dove i candidati poco autorevoli calati dall’alto non piacciono alla gente. Adesso rinnovamento di idee progetti e nuova classe dirigente. Il presidente dell’Ars – dichiara indine Figuccia – ne prenda atto e si dimetta“.