Crocetta la tocca piano: “Renzi ha avuto quello che merita”

“Ha avuto il trattamento che merita”. Non ci va leggero, Rosario Crocetta, nel day after più complicato di sempre per il Partito Democratico. Mentre si resta in attesa della conferenza stampa del segretario nazionale, prevista per questo pomeriggio alle 17, ecco che l’ex presidente della Regione punta dritto alla tempia della dirigenza dem. “È stata una rivolta contro l’arroganza di Renzi – aggiunge – adesso il Pd dichiari subito la disponibilità a supportare, anche dall’esterno, un governo a guida Cinque Stelle“.

“Renzi ha avuto quello che merita – sottolinea ancora l’ex primo inquilino di Palazzo d’Orleans – causando, in prima persona, una sconfitta che non riuscivano ad immaginare, poiché completamente distanti dalla società. Renzi voleva i voti a favore di un partito di sinistra, attraverso politiche di destra, candidando uomini di destra, impresentabili e cortigiani”.

Secondo Crocetta, si è trattato di “un Renzi zitto e persino compiacente rispetto a propri candidati abili a prendere i voti con le fritturine di pesce”. Un Renzi che non si è indignato neppure di fronte ad episodi di grave condizionamento del voto che hanno coinvolto alcun candidati Pd, nel corso di questa campagna elettorale.

“Risultati che avevo previsto – aggiunge ancora Crocetta -, come sanno bene i tanti giornalisti ai quali li avevo comunicati nei giorni scorsi, per l’Italia e la Sicilia. Il voto ha sconfitto il Renzusconismo ed è ora che il Pd ne prenda atto”.