È morto a 107 anni il critico Gillo Dorfles: era cittadino onorario di Bagheria

Il Comune di Bagheria perde un suo cittadino onorario: è venuto a mancare all’età di 107 anni Gillo Dorfles, critico d’arte, filosofo, artista e cittadino onorario di Bagheria dal 2010.

Nato a Trieste il 12 aprile del 1910, lo scorso 13 gennaio aveva inaugurato alla Triennale di Milano una sua mostra di dipinti, sorprendendo gli organizzatori che si aspettavano una retrospettiva celebrativa. Dorfels, invece, era riuscito a presentare 15 nuove tele.

Ma è alla sua attività di critico che si deve la sua fama: fu lui a sdoganare il kitsch, la versione colta del cattivo gusto. Professore di estetica presso le università di Milano, di Cagliari e di Trieste, nel 1948 fondò il Movimento per l’arte concreta.

 

Numerosi i riconoscimenti tra i quali il Compasso d’oro dell’associazione per il design industriale (ADI), la Medaglia d’oro della Triennale, Premio della critica internazionale di Girona e l’Ambrogino d’oro dalla città di Milano, il Grifo d’Oro di Genova e il San Giusto d’Oro di Trieste.

Nell’aprile 2007, l’Università di Palermo gli ha conferito la laurea honoris causa in Architettura.

“Artista e critico di spessore, ha vissuto oltre un secolo, regalandoci pagine di filosofia e critica d’arte che lo hanno reso il decano dei critici italiani”, ha detto l’assessore alla cultura Romina Aiello, porgendo le condoglianze della Città di Bagheria alla famiglia.