Meningite, “Unica possibilità di controllare la malattia è vaccinare la popolazione fin dall’infanzia”

“Nei bambini la meningite ha spesso un esito fulminante, così rapido che non si riesce a controllare con nessuna terapia. Alcuni casi hanno un’evoluzione rapidissima che nel volgere di dodici o diciotto ore può portare da una stato di benessere a una condizione irreversibile”. Le parole del presidente della Società italiana di Pediatria, il professor Giovanni Corsello arrivano all’indomani della morte di un bimbo di 14 mesi per meningite, avvenuta all’Ospedale Di Cristina di Palermo.

Un male subdolo, che attacca all’improvviso e che può dunque portare alla morte in poco tempo: “A Palermo e in Sicilia non c’è un’epidemia di meningite, ma ogni anno, purtroppo, un numero variabile di soggetti manifesta i sintomi – dice il prof.Corsello – Il germe è diffuso tra la popolazione. Si tratta di una malattia che ogni anno fa registrare diversi decessi o soggetti che si infettano. Desta tanto allarme perché è una malattia infettiva grave con un alto taso di mortalità e danni irreversibili”. La meningite è una malattia infettiva grave perché si diffonde rapidamente all’interno dell’organismo: “Aggredisce il sistema nervoso centrale – spiega il professor Corsello – Il meningococco arriva rapidamente al sistema nervoso centrale”. Diversi i campanelli d’allarme che devono essere tenuti sott’occhio per riconoscere la meningite: “I bambini sviluppano rapidamente non soltanto febbre alta ma anche sintomi neurologici – spiega ancora il medico -. Alcuni non giocano più, tendono a non alimentarsi, hanno sonnolenza o sopore. Segni premonitori che sono tanto più preoccupanti quanto più è piccolo il bambino”.

La meningite da meningococco può colpire a tutte le età ma sembra che prediliga i soggetti più piccoli, in particolare il ceppo meningococco B. Adolescenti e giovani adulti, invece, vengono colpiti più frequentemente dal meningococco C. Queste categorie di batteri sono state inserite nel calendario vaccinale: “L’unica vera possibilità di controllare la malattia è vaccinare la popolazione fin dalle prime età di vita – dice il professor Corsello – con una vaccinazione estensiva possiamo evitare al germe di circolare. Se la vaccinazione raggiungesse il 95% della popolazione a rischio odi fatto potremmo avere il controllo completo della malattia. Se le percentuali sono al di sotto di questa soglia, come si verifica purtroppo in Italia, questo fa sì che il germe circoli e che si verifichino decine di casi ogni anno nelle varie regioni d’Italia. La possibilità di controllare che la malattia dia i suoi effetti letali – chiosa Corsello –  dipende dalle percentuali di copertura”.

A tinte forti, Parco delle Madonie

“Quattro donne”. A Villa Sgadari, Petralia Soprana, presentazione del libro di Carla Garofalo

Petralia Soprana - Nella favolosa settecentesca Villa Sgadari, sabato 20 ottobre 2018, alle 17.30, si presenterà il libro "Quattro donne” di Carla Garofalo, Qanat Edizioni ed arti visive. Converseranno con l'autrice, la giornalista Maria Giambruno e la scrittrice Mari Albanese ...
Leggi Tutto
Teatro del Fuoco Kids

Inizia Teatro del Fuoco Kids, lo spettacolo con il fuoco ed il corso di teatro per i bambini

Il Teatro del Fuoco Kids, nato come sezione del Teatro del Fuoco International Firedancing Festival, ha lo scopo di stimolare le emozioni del bambino, si realizza per il periodo di autunno ed inverno 2018/19 da Elementi Creativi di via Tommaso ...
Leggi Tutto
Festa dell'accoglienza alla scuola Antonio Ugo a Palermo

Cresce l’indignazione per le parole di odio e intolleranza verso la Festa dell’accoglienza a Palermo

Non si placano le polemiche sorte in queste ore a seguito dell’articolo sul quotidiano “La Verità”, diretto da Maurizio Belpietro, con cui Francesco Borgonovo esprime il suo particolare punto di vista sulla Festa dell’accoglienza organizzata dalla scuola Antonio Ugo di ...
Leggi Tutto
Il Museo del Carretto Siciliano - The Sicilian Cart Museum

Museo del carretto siciliano, entro il 2018 l’inaugurazione a Palazzo Valguarnera-Ganci

Nelle scuderie del prestigioso Palazzo Valguarnera-Ganci, noto al pubblico dei cinefili per la celebre scena del ballo ne “Il Gattopardo” di Luchino Visconti, verrà inaugurato a Palermo entro la fine del 2018 il Museo del carretto siciliano. Simbolo dell’iconografia folcloristica ...
Leggi Tutto