Pesca, l’Ugl plaude all’iniziativa dell’assessore Bandiera sul tonno rosso: “Ora trattativa col Ministero su quote”

‘Accolta la nostra richiesta di porre al centro dell’agenda di governo la pesca siciliana e le sue criticità, a partire all’assegnazione della quota tonno rosso per il prossimo triennio. Quanto comunicato da Edy Bandiera, in merito alla delibera di giunta che da mandato all’assessore regionale della pesca mediterranea di difendere le ragioni dei pescatori al ministero delle risorse agricole è il primo concreto passo in avanti dopo anni bui, caratterizzati dal disimpegno del governo di centro sinistra in Siciliane della rappresentanza politica siciliana a Roma e Bruxelles”. Ad affermarlo Giuseppe Messina, Segretario regionale Ugl, a margine della seduta della Commissione Consultiva Regionale della pesca, convocata su sollecitazione dell’Ugl Sicilia e di Federcoopesca Sicilia.

”A proposito della Campagna di Pesca 2018 del Tonno Rosso – prosegue il Segretario regionale Ugl – abbiamo chiesto all’assessore Bandiera, d’intesa con Federcoopesca Sicilia, di trattare con il Ministro Martina la modifica delle regole per la suddivisione dell’incremento delle quote, per scongiurare l’ennesima beffa a danno della marineria siciliana e della piccola pesca, sopratutto dopo il dietrofront, di poche settimane fa, del parlamento nazionale a maggioranza PD, che ha approvato soltanto alla Camera il ‘collegato agricolo’ che prevedeva all’articolo 16 una assegnazione della quota diversa dal triennio precedente e più equa, facendo saltare il provvedimento al Senato”.