Esa, il sit-in dei lavoratori Ugl ad Agrigento. Cassibba: “Serve tavolo tecnico con il governo regionale”

Stipendi non corrisposti con regolarità e cronoprogramma dell’approvazione dei bilanci incerto: l’Ugl denuncia ancora una volta lo stato di difficoltà in cui si trovano i lavoratori dell’Ente di Sviluppo Agricolo. Per questo l’organizzazione sindacale ha organizzato un sit-in che si è svolto ieri davanti alla Prefettura di Agrigento. Una delegazione composta dai lavoratori è stata ricevuta dal Prefetto Caruso, che ha ascoltato le loro istanze riconducibili, appunto, alla mancata regolarità stipendiale, legata ai bilanci dell’Ente, fermi al 2010. “La mancata certezza rispetto al crono programma approvato dall’amministrazione in merito all’approvazione dei successivi bilanci – si legge nella nota inviata dal sindacato – ha messo in stato di allarme i lavoratori per i prossimi mesi , venendo meno lo stato di serenità e di tranquillità anche delle rispettive famiglie, che si vedono negare e calpestare un diritto già dal 2012. Inoltre – prosegue la nota – si aggiunge, il mancato rinnovo del CCNL 2006/09 e gli arretrati legati allo stesso”.

Il sindacalista Gaetano Cassibba ribadisce le proposte suggerite dall’organizzazione: “Senza una chiara e concreta prospettiva in merito al futuro dell’Ente e dei lavoratori, l’Ugl ha più volte sollecitato nelle sedi opportune l’avvio di un tavolo tecnico governo, amministrazione ESA e organizzazioni sindacali, volto a pianificare e calenderizzare argomenti non più rinviabili. Il Prefetto – prosegue Cassibba – si è fatto promotore a rappresentare le istanze al governo regionale, constatata le serie difficoltà in cui versano i lavoratori. In attesa di segnali concreti nei prossimi giorni – conclude il sindacalista – l’assemblea dei lavoratori ha confermato lo stato di agitazione”.

Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto
Usb, manifestazione stop glifosato

Stop glifosato, tavolo di coordinamento all’Ars. Usb: “Stop pesticidi. Diritto alla sovranità alimentare”

Venerdì 11 gennaio alle ore 10:30 in Assemblea Regionale Siciliana, nella Sala Rossa “Pio La Torre”, il tavolo di coordinamento Stop glyphosate La Federazione del Sociale USB Catania, insieme agli altri firmatari del manifesto "StopGlifosato", parteciperà, presso  l'Assemblea regionale siciliana, ...
Leggi Tutto