Sciacca, ore di sostegno in meno: risarcimento per uno studente disabile

Un risarcimento di mille euro per ogni mese di sostegno insufficiente. È quanto stabilito dal giudice monocratico Valentina Stabile del Tribunale di Sciacca per uno studente disabile, accogliendo il ricorso degli avvocati Giuseppe Livio e Giuseppe Impiduglia. E questo in seguito all’attribuzione al ragazzo di un numero di ore di sostegno scolastico inferiore rispetto a quello ritenuto necessario dal competente organo collegiale.

All’amministrazione scolastica è stata ordinata l’immediata cessazione della condotta discriminatoria, intesa come “atto lesivo del diritto allo studio e all’integrazione scolastica”, con conseguente assegnazione di un numero adeguato di ore. Si aggiunge anche il risarcimento mensile.