Palermo, genitori e figlio arrestati allo Zen: avevano armi e droga in casa

Blitz della Polizia nel quartiere Zen di Palermo: un’intera famiglia è finita in manette, arrestata in flagranza di reato, per produzione e detenzione di droga e detenzione illegale di armi da fuoco. In carcere sono finiti Gabriele Ferrazzano, di 19 anni, insieme ai genitori Salvatore e Maria.
All’interno dell’appartamento al terzo piano di una palazzina in via Costante Girardengo, c’erano ingenti quantità di droga e armi. Gli agenti hanno trovato 432 stecche di hashish e 5 chili di marijuana. In uno sgabuzzino separato dalla camera da letto con una parete in cartongesso c’era una serra indoor con 60 piante di marijuana. La droga era nascosta pure in bagno, dove in una intercapedine tra la vasca e il pavimento c’erano altri sacchi con marijuana essiccata, una busta con all’interno cocaina, altre due contenenti cristalli di cocaina, ancora da tagliare, e circa 40 dosi della stessa sostanza confezionate in piccoli ovuli riposti in alcuni blister, pronti per essere venduti al dettaglio.
Non meno eclatante il numero e la tipologia di armi trovate: da un fucile a canne mozze con 25 cartucce calibro 12, a una balestra, passando per due pistole calibro 9 con tre caricatori e 71 proiettili, queste ultime nascoste in un foro nella parete della cucina nascosto da un armadio.
L’intera famiglia è stata condotta nel carcere Pagliarelli.
Il quartiere Zen pochi giorni fa era stato al centro delle cronache nazionali per gli spari alla vettura di Striscia la Notizia dopo il servizio girato dall’inviato Vittorio Brumotti sullo spaccio di droga nella zona.
Morti Bianche in Sicilia, Alessandro Aricò: "Verificheremo ipotesi prepensionamento per i lavoratori a lungo esposti all'amianto"

Morti Bianche in Sicilia, Aricò: “Verificheremo ipotesi prepensionamento per chi esposto all’amianto”

"L'appello lanciato dall'Osservatorio nazionale Amianto merita una risposta immediata delle istituzioni politiche e pertanto avrà il massimo sostegno da parte nostra: verificheremo la possibilità di portare al Consiglio dei ministri un atto di indirizzo che preveda il prepensionamento dei lavoratori ...
Leggi Tutto
La via dei Librai, presentata la terza edizione a Palermo: 60 stand, 3 isole letterarie e 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto

La via dei Librai, presentata la terza edizione: 60 stand e 3 isole letterarie

Terza edizione, 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, 1 km di passione, di ...
Leggi Tutto
Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura

Lomonte: “Non c’è alcuna crisi idrica, agricoltori colpiti per mancanze di idee della Regione”

Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura: "Non c’è alcuna crisi idrica, e gli agricoltori non possono essere colpiti per la mancanza di idee ...
Leggi Tutto
Amianto killer in Sicilia, Filippo Virzì portavoce dell'Ugl Sicilia: "Determinante l'operato dell'Ona. Politica troppo timida sull'argomento"

Amianto, Filippo Virzì (Ugl): “Determinante l’operato dell’Ona”

"I dati snocciolati da Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto (Ona), in occasione del convegno di stamani sono a dir poco agghiaccianti, 600 decessi per patologie legate all’amianto nel 2017, dice tutto, è un dato che deve farci riflettere profondamente". Così ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest