Vizzini sulle elezioni: “Assordante silenzio su lotta alla mafia e corruzione”

“Mentre altre forze politiche stanno riempendo i propri interventi di promesse spesso non realizzabili e senza copertura finanziaria, un assordante silenzio cade su due temi che sono precondizioni assolutamente necessarie per il buon governo: la lotta alle mafie e alla corruzione“. Lo ha detto l’onorevole Carlo Vizzini, presidente nazionale del Partito Socialista Italiano, intervenuto alla manifestazione elettorale della lista Insieme a Cefalù.

“Sono usciti in Sicilia oltre duecentocinquanta detenuti per reati mafiosi. Sono usciti in tempi recenti, per aver espiato la pena, e questa circostanza comporta la ricerca di nuovi equilibri all’interno delle organizzazioni criminali. È in atto un progetto che, messa da parte la strategia militare e stragista, porta lì dove circola danaro e che può condizionare istituzioni e politica. La stessa campagna elettorale non è impermeabile ai tentativi di infiltrazione“.

“Rispetto a tutto questo chiediamo alle altre forze politiche di respingere a voce alta questo pericolo che può condizionare le scelte dei cittadini abbandonando improbabili riforme, che mai andranno in porto senza una politica libera dalle penetrazioni criminali delle mafie”, ha concluso Vizzini, relatore e primo presentatore della definitiva riforma del 41-bis. “Occorre infine che la detenzione col 41-bis funzioni così come prevede la legge mentre, come è stato dichiarato nei giorni scorsi, vi è oggi un solo carcere che possa impedire realmente ogni contatto con l’esterno. Si vanifica così il risultato voluto dal legislatore e dalle forze dell’ordine, non sorretto dalle strutture attuali”.

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto