“Sei grassa”, in una scuola di Augusta 12enne prende a pugni in faccia la compagna

In una scuola media di Augusta, in provincia di Siracusa, un dodicenne ha aggredito la compagna di classe, dandole dei pugni in faccia, perché ritenuta grassa.

La ragazzina, già da tempo presa di mira, è finita al Pronto soccorso. L’aggressione sarebbe accaduta alla presenza di altri compagni e dell’insegnante di sostegno, che poi avrebbe avvisato la mamma dell’alunna. A seguito della denuncia, i Carabinieri hanno quindi informato l’autorità giudiziaria.