Agrigento, il Mandorlo in fiore iscritto nel registro delle Eredità immateriali della Regione siciliana

Il Mandorlo in fiore di Agrigento diventa un bene tutelato. È stato iscritto nel registro delle Eredità immateriali della Regione siciliana. “Un’ulteriore attestazione – dichiara il sindaco della città della Valle dei Templi, Lillo Firetto – della qualità e varietà del nostro patrimonio”. Non solo, anche “un altro tassello che si aggiunge per testimoniare la serietà delle intuizioni e delle strategie condivise, che abbiamo portato avanti: sin dal 2015 – spiega il primo cittadino – abbiamo sostenuto con la Regione Siciliana la necessità, e nel 2016 l’urgenza, di orientare il nostro Mandorlo in fiore su percorsi di valorizzazione e di collettivo riconoscimento, ponendolo al pari, se non al di sopra, di manifestazioni di eccezionale valore”.

Un importante riconoscimento, “in un momento straordinario per la città di Agrigento e per il Patrimonio del sito Unesco della Valle dei Templi di Agrigento, inteso – aggiunge Firetto – nella sua accezione più ampia, ovvero come quel complesso di esperienze, di usanze, di feste popolari, di tradizioni, di prodotti turistici che ruotano attorno al grande attrattore che è il Parco archeologico, e che ci contraddistingue dal resto del mondo”.

Le bellezze del territorio agrigentino non sono bastate però per ottenere il riconoscimento di Capitale italiana della Cultura 2020, titolo assegnato qualche giorno fa alla città di Parma.

Ferrandelli in Sala delle Lapidi, Municipio di Palermo, Palazzo delle Aquile

+Europa, Ferrandelli riunisce delegazione siciliana: oltre 200 in partenza per il congresso nazionale a Milano

"Un Mezzogiorno orgoglioso delle proprie potenzialità, che da coda d’Europa può diventarne testa".  Partiranno dalla Sicilia in 203 per il Congresso fondativo di +Europa che si terrà a Milano dal 25 al 27 gennaio. A chiamare a raccolta gli iscritti ...
Leggi Tutto
Claudio Fava e Gaetano Armao

Giunta Musumeci propone prelievo dal fondo pensioni regionali, Armao: “Coperture tecniche provvisorie”. Fava: “I soldi dei lavoratori non sono bancomat”. Cisl: “Vigileremo”

 "Dopo aver attaccato i diritti sociali, il Governo Musumeci attacca i diritti dei lavoratori regionali". Lo ha dichiarato Claudio Fava con riferimento alla proposta fatta dal Governo per la  riduzione del fondo per l'anticipo del TFR. La possibilità di richiedere ...
Leggi Tutto
Danilo Toninelli

Infrastrutture e lavoro, Filca Cisl al ministro Toninelli: “Proseguire le opere già iniziate dalla Cmc”

La Filca Cisl chiede al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, di convocare un tavolo tecnico sul futuro del cantiere Bolognetta - Lercara, avviato dalla Cmc. "Nei primi giorni di febbraio - affermano Filippo Ancona e Francesco Danese (Filca Cisl Palermo ...
Leggi Tutto
incursioni contemporanee,

Incursioni contemporanee, l’ultimo appuntamento è “Ardente”, di Loredana Longo

Ultimo appuntamento con la rassegna Incursioni contemporanee, curata da Sergio Troisi, con “Ardente”, di Loredana Longo, che si inaugurerà a Villa Zito, venerdì 25 gennaio alle 18.30. Realizzata in collaborazione con il Comune di Palermo, la Regione Sicilia e Visiva ...
Leggi Tutto