Riforma bancaria, martedì 27 febbraio un incontro organizzato dalla Cisl

Un manifesto che contiene le sei proposte della Cisl e della sua Federazione dei bancari,  First Cisl e che mira a promuovere la riforma del sistema bancario italiano. Si chiama AdessoBanca! e sarà al centro di un incontro che si terrà a Palermo il prossimo martedì 27 febbraio dalle ore 9,30 nella sala Terrasi al secondo piano della sede della Camera di Commercio in via Amari, organizzato dalla Cisl Palermo Trapani e dalla First Cisl Palermo Trapani.  Interverranno Fabio Sidoti, segretario First Cisl Palermo Trapani, Giulio Romani segretario generale First nazionale, Leonardo La Piana segretario generale Cisl Palermo Trapani, Antonio Purpura docente ordinario di Economia dell’Università di Palermo, Steni Di Piazza, candidato al Senato per il Movimento 5 Stelle, Filippo Occhipinti, candidato alla Camera per Liberi e Uguali, Teresa Piccione, candidata al Senato per il PD. Prima i saluti del sindaco di Palermo, Leoluca Orlando e di Alessandro Albanese, presidente della Camera di Commercio Palermo Enna. A moderare sarà il giornalista di Milano Finanza, Antonio Giordano.

Fra i sei punti del manifesto proposto dal sindacato: la restituzione delle banche ai cittadini attivando un  voting trust dei piccoli azionisti per esercitare il voto nelle assemblee in base a obiettivi di carattere sociale (tutela del territorio, dell’occupazione, del risparmio e dei piccoli azionisti, politiche creditizie per la piccola e media impresa, politiche salariali responsabili); l’eliminazione delle pressioni commerciali sui lavoratori; la salvaguardia dei risparmiatori;  la gestione paziente del recupero dei crediti per evitare dissesti nelle banche, aiutando famiglie e imprese in difficoltà e smascherando le truffe e gli abusi. Retribuire, inoltre, in modo responsabile i~top manager e infine punire i responsabili dei~disastri bancari.

“Sono proposte indirizzate alla politica e alle forze sociali ed economiche – spiegano Fabio Sidoti segretario First Cisl Palermo Trapani e Leonardo La Piana segretario Cisl Palermo Trapani –, l’obiettivo è  far sì che le banche tornino a svolgere un ruolo fondamentale per la promozione dello sviluppo economico dei territori e  per la tutela e la garanzia del risparmio e degli investimenti”.

Arafet, cittadino italiano di origine tunisina morto ad Empoli

Arafet. Usb su morte del trentenne di origine tunisina durante un controllo di Polizia a Empoli

Arafet Arfaoui è morto d’infarto dopo essere stato fermato dalla Polizia, intervenuta in seguito all’alterco per un biglietto da 20 euro ritenuto falso con il proprietario di un money transfer, dove si era recato per inviare dei soldi alla sua ...
Leggi Tutto
Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto