Le Favole che curano: 150 libri donati ai reparti di Pediatria di Villa Sofia-Cervello e del Policlinico “Giaccone”

Donati 150 libri per i piccoli pazienti ricoverati nei reparti di Pediatria di Villa Sofia-Cervello e del Policlinico “Giaccone” che sono stati raccolti grazie all’iniziativa “Le favole che curano”. Stamattina, nell’Aula di Odontoiatria-Radiologia del Policlinico di Palermo, si è svolta la cerimonia di donazione dei libri raccolti dalla casa editrice Paoline.

Dall’1 al 23 dicembre 2017, in tutte le Librerie Paoline del territorio nazionale, sono stati raccolti 3.523 libri, più 500 donati direttamente dalla stessa casa editrice. Una parte di questi libri, ben 150 volumi, questa mattina sono stati consegnati ai reparti pediatrici del Policlinico e di Villa Sofia-Cervello da parte dell’AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) di Palermo.

L’iniziativa solidale del “Banco Editoriale” si ispira a quella del più noto “Banco Alimentare” e consiste nell’acquisto di libri da lasciare in libreria affinché siano donati, attraverso le AVO, innanzitutto ai reparti pediatrici, ma anche a tutti gli altri reparti dove sono ricoverate persone adulte.

Una scelta fatta per una duplice ragione: da un lato, offrire una garanzia a chi dona i libri, che questi arrivino effettivamente a destinazione, dall’altro, dare visibilità proprio a queste associazioni, spesso poco conosciute sebbene molto ben radicate nel territorio.

Erano presenti, Fabrizio De Nicola commissario del Policlinico, Andrea Monteleone e Cetty Moscatt, rispettivamente presidenti AVO Palermo e AVO Sicilia, Suor Fernanda della casa editrice Paoline, Giovanni Corsello direttore dipartimento materno-infantile del Policlinico, Fortunato Siracusa direttore scuola di specializzazione in chirurgia pediatrica e Nicola Cassata direttore dell’UO di pediatria di Villa Sofia-Cervello.

“A nome del Policlinico Giaccone e mio personale – ha affermato Fabrizio De Nicola – desidero esprimere i più sentiti ringraziamenti all’AVO Palermo e alle Edizioni Paoline per la donazione dei libri che andranno ai bambini e alle bambine ricoverati nell’unità operativa di chirurgia pediatrica della nostra Azienda, già certificata come struttura “all’altezza dei bambini”. Si tratta indubbiamente di un’iniziativa che si inserisce nel percorso di umanizzazione delle cure del nostro Policlinico e contribuirà ad offrire un’atmosfera serena attorno ai bimbi ricoverati, regalando loro un momento di evasione e di spensieratezza, attraverso la lettura di un libro”.