Palermo, i carabinieri identificano il fantino che si era schiantato su un palo in via Pertini

Lo scorso 16 febbraio era stato pubblicato su alcuni siti online il video di un giovane fantino, che dopo aver lanciato al galoppo un cavallo lungo via Sandro Pertini, si era schiantato contro un palo. Immediatamente sono scattate le indagini dei carabinieri della Stazione di San Filippo Neri per chiarire la dinamica dell’evento ed identificare il giovane.

In tempi brevissimi i carabinieri sono riusciti a ricostruire la dinamica dei fatti accertando che il video era stato registrato l’11 febbraio intorno alle 7 del mattino nel quartiere Zen 2. Il giovane fantino, un 26enne residente a Monreale, a seguito dell’incidente era stato trasportato presso l’ospedale “villa Sofia”, dichiarando ai sanitari di essere rimasto coinvolto in un sinistro stradale. A seguito della visita era stato dimesso, con una prognosi di 30 giorni.

Le successive verifiche effettuate in collaborazione con i Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura di Palermo hanno permesso di individuare il proprietario del cavallo, P.f. palermitano classe 1991. Durante l’ispezione dell’area dove era custodito il cavallo, nel quartiere Partanna-Mondello, l’animale è stato visitato da personale veterinario dell’Asp riscontrando un’escoriazione alla zampa posteriore destra. Il proprietario è stato sanzionato per non aver ottemperato agli obblighi di registrazione, in quanto custodiva anche un altro cavallo senza la documentazione necessaria per l’individuazione. Elevate contravvenzioni per € 5.498.

Riscontrato, infine, che le stalle erano state costruite in maniera abusiva e senza alcuna autorizzazione, con il contestuale sequestro dell’area e di altri due cavalli, in buono stato di salute e affidati ai proprietari.

Morti Bianche in Sicilia, Alessandro Aricò: "Verificheremo ipotesi prepensionamento per i lavoratori a lungo esposti all'amianto"

Morti Bianche in Sicilia, Aricò: “Verificheremo ipotesi prepensionamento per chi esposto all’amianto”

"L'appello lanciato dall'Osservatorio nazionale Amianto merita una risposta immediata delle istituzioni politiche e pertanto avrà il massimo sostegno da parte nostra: verificheremo la possibilità di portare al Consiglio dei ministri un atto di indirizzo che preveda il prepensionamento dei lavoratori ...
Leggi Tutto
La via dei Librai, presentata la terza edizione a Palermo: 60 stand, 3 isole letterarie e 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto

La via dei Librai, presentata la terza edizione: 60 stand e 3 isole letterarie

Terza edizione, 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, 1 km di passione, di ...
Leggi Tutto
Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura

Lomonte: “Non c’è alcuna crisi idrica, agricoltori colpiti per mancanze di idee della Regione”

Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura: "Non c’è alcuna crisi idrica, e gli agricoltori non possono essere colpiti per la mancanza di idee ...
Leggi Tutto
Amianto killer in Sicilia, Filippo Virzì portavoce dell'Ugl Sicilia: "Determinante l'operato dell'Ona. Politica troppo timida sull'argomento"

Amianto, Filippo Virzì (Ugl): “Determinante l’operato dell’Ona”

"I dati snocciolati da Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto (Ona), in occasione del convegno di stamani sono a dir poco agghiaccianti, 600 decessi per patologie legate all’amianto nel 2017, dice tutto, è un dato che deve farci riflettere profondamente". Così ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest