Bocconcini avvelenati per le strade di Palermo: l’allarme degli animalisti

Dopo la strage di cani avvenuta a Sciacca, con il cibo avvelenato con un potente pesticida, l’allarme si sposta a Palermo, dove nelle ultime 24 ore gli animalisti hanno segnalato bocconcini avvelenati in più zone della città.

I bocconcini sospetti sono stati avvistati inizialmente in corso Calatafimi e traverse adiacenti e in via Ammiraglio Rizzo, dove sarebbero stati nascosti in mezzo all’erba che di solito mangiano i cani. A queste segnalazioni nelle ultime ore si sono aggiunte anche quelle in viale Strasburgo, piazza Unità d’Italia e via Messina Marine, dove sarebbero stati trovati pezzi di wurstel con chiodi e vetro.

Le segnalazioni sono arrivate sui gruppi Facebook di animalisti Cani e gatti smarriti o da adottare a Palermo e il Gruppo di amici degli animali Città di Palermo, dove però non ci sono foto dei bocconcini avvelenati.

Chiunque dovesse trovare del cibo sospetto in strada dovrebbe informare immediatamente la Polizia Municipale, che ha tra l’altro annunciato proprio in questi giorni maggiori controlli sulle deiezioni canine e sulla verifica dell’iscrizione degli animali all’anagrafe canina. Nel caso in cui il vostro cane dovesse aver ingerito un bocconcino avvelenato, portatelo immediatamente dal veterinario di fiducia o in una clinica veterinaria.


Widget not in any sidebars