Sinistra Comune contro Fiore a Palermo: “Presenza Forza Nuova non gradita in città”

La presenza di Forza Nuova e del suo leader non è gradita alla città di Palermo. Sosteniamo l’appello lanciato da numerose associazioni palermitane che chiedono al Prefetto, al Questore e al Sindaco di impedire la manifestazione di propaganda fascista prevista il 24 febbraio”. Si legge così in una nota diffusa da Sinistra Comune, gruppo consiliare a Sala delle Lapidi guidato da Giusto Catania.
“La presenza di Roberto Fiore a Palermo – prosegue la nota – ha alimentato un clima di tensione. L’aggressione consumatasi ieri ai danni di un esponente neofascista è un episodio grave e noi prendiamo le distanze da tale azione. Antifascismo significa democrazia e per questa ragione riteniamo che l’aggressione ai danni di un esponente di Forza Nuova rischia di contribuire a generare una pericolosa equiparazione tra fascismo e antifascismo. Il fascismo – prosegue il documento – si contrasta con la cultura, con il recupero della memoria e con il contrasto a qualsiasi forma di discriminazione e xenofobia”.