Promozioni nelle partecipate del Comune, Ferrandelli: “Stop in attesa del piano”

Fabrizio Ferrandelli, consigliere comunale di opposizione a Palermo, esorta a bloccare gli avanzamenti di carriere nelle partecipate del Comune in questo periodo di campagna elettorale e a rinviarle in attesa dell’approvazione del piano per le aziende controllate: “Quello a cui stiamo assistendo in queste ore – si legge nella nota inviata da Ferrandelli – è davvero allarmante e preoccupante. Sopratutto in piena campagna elettorale e senza un piano di progressioni cadenzato. Siamo in pieno scandalo. Il controllo analogo impone che il socio dia autorizzazione. Ma qui siamo alla discrezionalità pura”.

Parole dure quelle del consigliere comunale nei confronti dell’Amministrazione: “Amg ha 350 dipendenti, 4 dirigenti e 13 quadri. Nemmeno la Coca cola ce li ha. Basti considerare che in Amat ci sono 8 dirigenti e 6 quadri. Sono sempre tanti – precisa – ma almeno sono 1600 lavoratori. In più lo scandalo si allarga ad Amap. Ho presentato stamane richiesta di convocazione urgente in commissione bilancio ed interrogazione scritta al sindaco. Parrebbe che anche in Amap ci siano percorsi discrezionali avallati per progressioni di carriera, già negati ad altri dipendenti in pari condizioni. Il tema – conclude Ferrandelli – è stato sollevato anche da alcune organizzazioni sindacali”.