Musumeci su aggressione Ursino: “Atto inqualificabile”. Faraone: “Un campanello d’allarme”- VIDEO

“Condanno, senza se e senza ma, la vile aggressione ai danni di Massimo Ursino, segretario provinciale di Forza Nuova di Palermo”. È quanto dichiarato dal Presidente della Regione Sicilia, Nello Musumeci, all’indomani di quanto accaduto. “Un atto inqualificabile, frutto del pesante clima di odio politico – continua Musumeci – che caratterizza in Italia le ultime fasi di questa campagna elettorale. Si vuole a tutti i costi innescare una spirale di violenza per fare ripiombare, non solo Palermo, negli anni bui della Prima Repubblica e dello scontro fisico. Nella certezza che gli inquirenti riusciranno a fare luce sugli autori dell’agguato di via Dante, faccio appello ai militanti di tutti gli schieramenti affinché – conclude il Presidente della Regione – in ognuno il coraggio e l’intelligenza vadano sempre assieme, nel rispetto delle idee altrui“.

Sulla vicenda è intervenuto anche il sottosegretario alla Salute, Davide Faraone, che sulla propria pagina Facebook ha scritto: “Ho sentito il ministro Marco Minniti perché l’aggressione di ieri a Palermo non solo è da condannare ma è un campanello d’allarme da non sottovalutare. Mi ha detto che sono in corso perquisizioni e indagini serrate. La politica, nel contempo, ha il dovere – conclude Faraone – di rispondere con i fatti, cominciando ad abbassare i toni“.

Di seguito il video dell’aggressione.


Widget not in any sidebars