Start up palermitana lancia Primere: una app per segnalare in tempo reale furti, rapine e altri reati

Una applicazione gratuita per smartphone e tablet che consente di segnalare in tempo reale furti, rapine, violenze e qualsiasi altro tipo di reato. Si tratta di Primere, innovativa app creata da una start up palermitana, riconosciuta dal ministero dell’Interno e collegata con i numeri unici di emergenza (NUE 112) sparsi sul territorio nazionale (Sicilia inclusa). Grazie alla geolocalizzazione, la app permette di far conoscere all’operatore della Centrale unica di risposta la propria posizione, anche in assenza di connessione Internet.

Primere è a disposizione sia su iOS che su Android. Una volta installata sul dispositivo, effettuata la registrazione ed accettati i termini e le condizioni d’uso, l’app Primere al momento della chiamata verso il NUE 112 da parte dell’Utilizzatore, invia automaticamente le informazioni più importanti per i soccorsi, in particolare la geolocalizzazione ed il tipo di reato segnalato, al fine di permettere alle forze dell’ordine di intervenire tempestivamente e prevenire il crimine.

L’utente può facilmente dialogare con il sistema informativo della centrale unica di risposta (CUR) 112, permettendo allo stesso di segnalare un reato specifico o inviare un alert generico con una localizzazione puntuale anche nei casi in cui il chiamante non sa o non è in grado di dire dove si trova. In caso di chiamata di soccorso, Primere permetterà all’utente di lanciare automaticamente l’app per attivare un dialogo sia con la CUR NUE (PSAP1) agevolando il processo di localizzazione, sia con gli operatori dedicati alla gestione delle emergenze (PSAP2).

Tra i servizi messi a disposizione ci sono la localizzazione, la chiamata muta e l’identificazione mediante profilo personale.
Primere vuole consentire una segnalazione puntuale secondo tre Macro Categorie di reati:
a) furto/ rapina
b) violenza/abuso
c) alert generico

L’app Primere è pertanto orientata alla segnalazione di eventi di specifica competenza delle Forze dell’Ordine, un’app di supporto alla chiamata di emergenza fondamentale per prevenire il crimine con un carattere fortemente deterrente.

Primere: prevenire è meglio che reprimere

Pubblicato da Primere su domenica 11 febbraio 2018

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto