Start up palermitana lancia Primere: una app per segnalare in tempo reale furti, rapine e altri reati

Una applicazione gratuita per smartphone e tablet che consente di segnalare in tempo reale furti, rapine, violenze e qualsiasi altro tipo di reato. Si tratta di Primere, innovativa app creata da una start up palermitana, riconosciuta dal ministero dell’Interno e collegata con i numeri unici di emergenza (NUE 112) sparsi sul territorio nazionale (Sicilia inclusa). Grazie alla geolocalizzazione, la app permette di far conoscere all’operatore della Centrale unica di risposta la propria posizione, anche in assenza di connessione Internet.

Primere è a disposizione sia su iOS che su Android. Una volta installata sul dispositivo, effettuata la registrazione ed accettati i termini e le condizioni d’uso, l’app Primere al momento della chiamata verso il NUE 112 da parte dell’Utilizzatore, invia automaticamente le informazioni più importanti per i soccorsi, in particolare la geolocalizzazione ed il tipo di reato segnalato, al fine di permettere alle forze dell’ordine di intervenire tempestivamente e prevenire il crimine.

L’utente può facilmente dialogare con il sistema informativo della centrale unica di risposta (CUR) 112, permettendo allo stesso di segnalare un reato specifico o inviare un alert generico con una localizzazione puntuale anche nei casi in cui il chiamante non sa o non è in grado di dire dove si trova. In caso di chiamata di soccorso, Primere permetterà all’utente di lanciare automaticamente l’app per attivare un dialogo sia con la CUR NUE (PSAP1) agevolando il processo di localizzazione, sia con gli operatori dedicati alla gestione delle emergenze (PSAP2).

Tra i servizi messi a disposizione ci sono la localizzazione, la chiamata muta e l’identificazione mediante profilo personale.
Primere vuole consentire una segnalazione puntuale secondo tre Macro Categorie di reati:
a) furto/ rapina
b) violenza/abuso
c) alert generico

L’app Primere è pertanto orientata alla segnalazione di eventi di specifica competenza delle Forze dell’Ordine, un’app di supporto alla chiamata di emergenza fondamentale per prevenire il crimine con un carattere fortemente deterrente.

Primere: prevenire è meglio che reprimere

Pubblicato da Primere su domenica 11 febbraio 2018

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto

Palestina, a Palermo arriva Freedom Flotilla

Palermo diventa capitale di solidarietà con la Palestina. La Coalizione Internazionale “Freedom Flotilla” ha voluto il capoluogo siciliano che sarà tappa del proprio tragitto verso la striscia di Gaza per la campagna internazionale di sensibilizzazione e protesta verso il blocco del ...
Leggi Tutto
Federica Pace L'arte di essere nessuno

L’arte di essere nessuno di Federica Pace: identità di genere, disabilità, amore e morte di fronte al dolore della non accettazione

“Amore è il fatto che tu sei per me il coltello col quale frugo dentro me stesso” Richiama questa frase Federica Pace, classe 1989, di origine siciliana, una terra storicamente gemellata con quella partenopea, autrice del libro L'Arte di essere ...
Leggi Tutto