Palermo, visite oculistiche gratuite per i bisognosi grazie a un protocollo d’intesa tra il Comune e un’associazione

Un servizio gratuito di visite oculistiche della durata di un anno. Ne potranno beneficiare tutte quelle persone socialmente svantaggiate o a rischio marginalità sociale, grazie a un protocollo d’intesa siglato dal Comune di Palermo, rappresentato dall’assessore alla Cittadinanza sociale Giuseppe Mattina, con l’Associazione “Aldo Scarlata” onlus.

Ad offrire il servizio saranno alcuni professionisti dell’Associazione, desiderosi di spendere il proprio tempo e la propria esperienza professionale, effettuando visite mediche specialistiche e altre attività di supporto, a favore di persone con disagi socio-economici. Le visite verranno effettuate presso lo studio di un medico oculista, membro dell’Associazione, in forma completamente gratuita.

Destinatari e requisiti

Il servizio è rivolto a persone di ogni età e di ogni nazionalità che risiedano nel territorio cittadino e abbiano la necessità di accedere a cure oculistiche specialistiche non erogate dal Servizio sanitario nazionale (SSN), se non a pagamento parziale o totale.

In considerazione della situazione socio-economica della persona interessata, il Servizio sociale comunale, sia del territorio che dei Servizi sovra-circoscrizionali, potrà segnalare all’utente, individuato nell’ambito delle persone e dei nuclei familiari presi in carico, la possibilità di rivolgersi al servizio oculistico, previa attestazione da parte del medico di base della necessità di cure oculistiche (non erogabili e/o erogabili a pagamento dal SSN).

La condizione economica della persona interessata sarà attestata dal modello Isee e dagli altri parametri già utilizzati dal Servizio sociale, previsti dalla normativa vigente in materia di prestazioni sociali.

 Modalità di accesso al servizio

L’accesso al servizio avverrà con segnalazione scritta alla e-mail dell’Associazione a cura del responsabile della U.O. di Servizio sociale, utilizzando un format per le informazioni da fornire sul richiedente, nel rispetto delle norme sulla privacy, da dove si evinca che la persona è presa in carico dal Servizio sociale e la motivazione essenziale dell’invio.

L’Associazione si impegna a riscontrare rapidamente la richiesta e a fissare l’appuntamento nonché a garantire le successive informazioni sull’esito e sugli ulteriori interventi che si renderanno eventualmente necessari.

Arafet, cittadino italiano di origine tunisina morto ad Empoli

Arafet. Usb su morte del trentenne di origine tunisina durante un controllo di Polizia a Empoli

Arafet Arfaoui è morto d’infarto dopo essere stato fermato dalla Polizia, intervenuta in seguito all’alterco per un biglietto da 20 euro ritenuto falso con il proprietario di un money transfer, dove si era recato per inviare dei soldi alla sua ...
Leggi Tutto
Muos Niscemi

Cangemi, PCI: la lotta contro il MUOS continua

CGA dice sì al Muos. Dichiarazione di Luca Cangemi, segreteria nazionale del Partito Comunista Italiano La sentenza del Consiglio di Giustizia Amministrativa, che conferma l’autorizzazione a installare nel territorio di Niscemi la macchina di guerra e devastazione ambientale chiamata MUOS, non ...
Leggi Tutto
Parlami di musica...e non andare via, di Valentina Frinchi

Nuova edizione del libro “Parlami di musica…e non andare via”, dal Rock progressive al Jazz di Valentina Frinchi

È palermitana, classe '71, Valentina Frinchi, la "Signora degli eventi" che nel 2016 ha pubblicato il suo primo lavoro come scrittrice con la passione per la musica nel Dna. "Parlami di musica... e non andare via" - dal Rock progressive ...
Leggi Tutto
Fabio Citrano suca a Salvini

Fabio Citrano e il suca a Matteo Salvini, il fascicolo al consiglio di disciplina dell’Ordine dei giornalisti

Caso Citrano-Salvini al consiglio di disciplina, l'Odg Sicilia: maggiore continenza sui social Il Consiglio dell'Ordine dei giornalisti di Sicilia, riunito oggi a Palermo, ha deliberato l'invio al Consiglio di disciplina territoriale del fascicolo relativo al caso del collega Fabio Citrano ...
Leggi Tutto