Palermo, facevano prostituire la figlia di 9 anni: genitori arrestati

Facevano prostituire la figlia di soli 9 anni: i genitori sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di violenza sessuale e sfruttamento della prostituzione minorile. Arrestati anche altri due uomini con i quali la piccola avrebbe avuto rapporti sessuali a pagamento. I fatti sono accaduti in un paese in provincia di Palermo.

Un’inchiesta iniziata grazie alla denuncia di un uomo che ha visto la bambina appartarsi con uno degli indagati e compiere per due volte atti sessuali in aperta campagna. L’uomo ha anche testimoniato che il padre della piccola avrebbe assistito alla scena. Le indagini dei militari hanno evidenziato come fosse la madre a organizzare gli incontri a pagamento che avvenivano anche in casa.

La bambina, che ha confermato quanto detto dal testimone raccontando tutto agli investigatori coadiuvati da esperti di psicologia infantile, compreso che ad ogni prestazione veniva pagata 25 euro, è stata affidata a una casa famiglia.  Per i 4 indagati il gip ha disposto gli arresti domiciliari.