Cisl Fp su azienda ospedaliera Civico di Palermo: “Chi ha remato contro l’accordo sulle fasce economiche dovrà fare mea culpa”

“Avevamo ragione noi a sottoscrivere nel 2017 l’accordo sulla progressione orizzontale per il personale dell’Arnas Civico di Palermo. Chi strumentalmente ha remato contro quest’intesa, ora dovrà fare mea culpa”. Lo dichiara Lorenzo Geraci, segretario generale della Cisl Fp Palermo Trapani, che aggiunge: “Ieri è stata pubblicata sul sito internet del Civico, la delibera con cui si riconosce al 75% del personale la progressione orizzontale (fasce economiche). Smentita con ufficialità quindi la bufala portata avanti per un anno da alcune organizzazioni sindacali, secondo cui quest’istituto contrattuale avrebbe riguardato solo il 50% dei lavoratori“.

Nella delibera è previsto lo scorrimento della graduatoria sino al suo esaurimento, in relazione ai risparmi derivati dai  pensionamenti e dai tagli al salario accessorio, utilizzato in maniera inappropriata dall’amministrazione per colmare le carenze di organico. “Ai vertici aziendali abbiamo chiesto un incontro già nelle scorse settimane – afferma Lorenzo Geraci – per individuare i criteri essenziali al corretto impiego del fondo previsto dal contratto di lavoro. Intanto continueremo a sostenere la necessità che queste fasce economiche riguardino la totalità del personale avente diritto”.