Impianti in funzione a Piano Battaglia: primo weekend sulla neve

Aperta ufficialmente la stagione sciistica a Piano Battaglia, e la Protezione civile della Città Metropolitana di Palermo, per le prime giornate di afflusso turistico, ha attivato appieno il Piano neve, che il sindaco metropolitano Leoluca Orlando ha approvato a novembre scorso.

Venerdì scorso, prima del primo weekend, sì è riunito il Nucleo. Interforze delle componenti di Protezione Civile, costituito dai due sindaci dei Comuni di Isnello e Petralia Sottana, con la partecipazione del presidente dell’Ente Parco delle Madonie. Si aggiungono i Carabinieri di Petralia Sottana e di Isnello, la Polizia stradale di Buonfornello, il Corpo forestale della Regione Siciliana, la Guardia di finanza, i Vigili urbani Di Petralia sottana, la Polizia provinciale, con il Coordinamento della Protezione Civile Metropolitana che ha garantito la sicurezza della viabilità tramite il proprio servizio spalaneve.

Già dalla settimana scorsa, gli operatori della Protezione civile hanno lavorato fino a tarda sera sui parcheggi e sulla SP 54. Controlli serrati si trovano già agli svincoli di Tremonzelli, Irosa e bivio Mongerrati. Previsto l’obbligo di catene a bordo e/o pneumatici.

In una nota si fa, inoltre, sapere che il nuovo impianto di risalita è affidato alla Piano Battaglia srl, che gestisce anche la sicurezza degli utenti sulla pista. Nel pianoro di Piano Battaglia, invece, la Protezione civile, in convenzione con il Soccorso alpino e speleologico, assicurerà in caso di necessità l’assistenza e l’eventuale trasferimento alla Guardia medica o all’ambulanza 118, per le cure presso il vicino Ospedale di Petralia.