Ragazzi fuori, ‘Carmelo’ pensa al sequel. E punzecchia Francesco Benigno

Io ho scritto la sceneggiatura, è un progetto al quale credo. Sto cercando di trovare qualcuno che realizzi il film”. Lui è Alfredo Li Bassi, nato ragazzo della Vucciria di Palermo. Ma tutti quelli che lo hanno visto recitare in Mary per sempre e Ragazzi fuori, i due lungometraggi di Marco Risi che raccontano la storia dei minori detenuti al Malaspina e il loro reinserimento sociale mancato, lo conoscono come Carmelo.

Li Bassi non ha mai dimenticato i due film che resero celebri le storie di Natale, King Kong e Pietro, interpretato da un giovane Claudio Amendola. E a quasi vent’anni dall’uscita dei due film si è messo in testa di realizzare un sequel, del quale ha già scritto la sceneggiatura, ‘Ragazzi fuori, vent’anni dopo‘: “La prima stesura fu fatta sedici anni dopo – racconta – adesso arriveremo a vent’anni”. La determinazione trasuda dalle parole di Li Bassi, che però ammette di avere incontrato qualche resistenza tra i colleghi: “Ho parlato con gli altri ragazzi, che però fino ad ora si sono mostrati scettici. Non è che non mi abbiano dato la loro disponibilità, ma vogliono capire se c’è qualcuno disposto a produrre il film e io lo sto cercando. Per realizzare il progetto ci vogliono i soldi – dice diretto Li Bassi – Molti si svegliano una mattina, prendono una telecamera e pensano di fare un film, ma servono una troupe, un produttore che investe e tanto altro”.

Qualche anticipazione sulla sceneggiatura? Li Bassi non si sbottona più di tanto: “Ho pensato a una versione di King Kong in chiave comica“, dice. Poi torna generico: “Voglio mostrare i personaggi dopo tanti anni con storie forti”. Probabilmente, però, se il progetto andasse in porto, la regia non sarebbe di Marco Risi: “Gli avevo proposto di realizzare il sequel, ma i due precedenti film sono entrati nella storia, si trova negli archivi Rai insieme a capolavori come Il Sorpasso, e ha preferito non rischiare”.

Infine, una frecciatina al collega Francesco Benigno:”So che aveva realizzato la stesura di una sceneggiatura per un suo progetto, non so se riguardava Ragazzi Fuori, una cosa sua, in cui aveva scritto ‘Vent’anni dopo’ e si era creata qualche confusione. Ma l’ideatore della sceneggiatura di Ragazzi Fuori vent’anni dopo è Alfredo Li Bassi, punto e basta“.