Pietraperzia, spari contro centro che ospita migranti. Pagliaro (Cgil): “Bisogna bloccare chi semina odio”

Attimi di paura Piatraperzia, piccolo centro in provincia di Enna: alcuni colpi d’arma da fuoco sono stati sparati contro i locali della casa canonica di via San Giuseppe, che da 4 giorni ospitano una ventina di migranti.

I proiettili hanno mandato in frantumi una finestra. Panico tra i migranti e gli operatori ma non ci sarebbero feriti. La gestione del centro è svolta da un’associazione di Piazza Armerina, la “Don Bosco 2000”.

I colpi sono stati sparati nella notte. Oggi il vescovo di Piazza Armerina, per esprimere solidarietà ai migranti, celebrerà la messa nella chiesa madre di Pietraperzia.

Sull’accaduto è intervenuto il segretario generale della Cgil Sicilia insieme alla segretaria della Cgil di Enna, Rita Magnano: “Gli spari di questa notte contro il centro che accoglie migranti a Pietraperzia  – si può leggere nelle loro pagine Facebook – sono un fatto gravissimo. Sono un’azione delittuosa esecrabile di cui bisogna cercare subito di individuare i responsabili”.

“Bisogna bloccare chi semina odio e fare tutto quanto ognuno ha nelle proprie possibilità per stoppare questo clima – hanno poi aggiunto –  intervenendo contro la cattiva propaganda e rendendo le popolazioni locali consapevoli dell’esigenza di contribuire a instaurare un clima di solidarietà e di accoglienza. La cattiva gestione dei percorsi di accoglienza, i limiti politici e amministrativi né possono spiegare né tanto meno giustificare manifestazioni di intolleranza come questa. La comunità di Pietraperzia e la politica tutta sono chiamate ora a una seria riflessione per rasserenare il clima e isolare chi cerca di pescare nel torbido di una campagna elettorale che in certi casi è proprio caduta in basso”.

Appena un giorno fa una croce celtica e una scritta inneggiante Luca Traini, l’uomo che ha sparato a sei immigrati a Macerata, sono comparsi sul muro del palazzo che ospita la sede del Pd in via Stefano Frisella a Marsala.

Colpi d'arma da fuoco sono stati sparati contro i locali della casa canonica a Pietraperzia, in provincia di Enna, che da 4 giorni ospitano una ventina di migranti

Spari contro centro migranti a Pietraperzia: Pagliaro e Magnano (Cgil) fatto gravissimo. Fermare chi semina…

Pubblicato da Michele Pagliaro su giovedì 15 febbraio 2018

 

“Lo screening ginecologico, ostetrico, oncologico e le difficoltà delle donne migranti”. È il tema dell’incontro in programma domani, giovedì 8 marzo, con inizio alle 9,30 nell’aula Fici dell’Ospedale Cervello.

Ospedale Cervello, rubati computer. L’Ail: “Serve più sicurezza”

Ancora furti all’ospedale Cervello. La scorsa notte sono stati rubati quattro computer in uffici e laboratori, utili al funzionamento di importanti macchinari per la diagnosi e la ricerca contro le leucemie e i linfomi. Scassinata anche la porta del laboratorio ...
Leggi Tutto

Porticello, dimentica di inserire il freno a mano: l’auto finisce a mare

Automobilista distratto a Porticello: una Fiat Panda, che era stata posteggiata sulla banchina del porto è finita in mare stamattina. Il proprietario aveva dimenticando di inserire il freno a mano. La vettura è poi stata rimossa ...
Leggi Tutto
Eventi di Natale approvati solo il 28 dicembre a Palermo. Il vicepresidente della commissione Cultura Cesare Mattaliano: "Danno d'immagine alla città"

Cultura, i progetti finanziati dal Comune di Palermo. Ferrandelli “Poco chiara gestione fondi”

Fabrizio Ferrandelli grida allo scandalo nella gestione della cultura al Comune di Palermo, e lo fa prendendo spunto da quanto emerge dalle risultanze degli atti ispettivi relativi ai fondi sotto soglia erogati dall’assessorato, richieste dallo stesso consigliere comunale. “Risulta essere ...
Leggi Tutto

Vino, cinque serate dedicate alla Gastronomia Armetta di Palermo

A partire dal prossimo 3 maggio i locali della storica Gastronomia Armetta, nel quartiere San Lorenzo di Palermo,  ospiteranno cinque serate dedicate alla conoscenza dell' affascinante mondo del vino. Si tratta di un corso di avvicinamento al vino che si rivolge ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest