Unipa, cinque incontri per celebrare la Giornata mondiale del libro

Una serie di cinque incontri, durante i quali diverse personalità incontreranno la comunità studentesca per raccontare il libro che li ha accompagnati fin da bambini, per celebrare la Giornata mondiale del libro, che viene organizzata il 23 aprile. A tenerla, nell’ambito della rassegna “Ti racconto il mio libro tra ricordi e letture”, sarà l’Università degli Studi di Palermo. Un’inizitiva organizzata in collaborazione con il Comune di Palermo, la Prefettura, la Polizia di Stato e Una Marina di Libri – Festival del Libro di Palermo.

Ecco il calendario degli incontri:

– venerdì 16 febbraio, alle ore 10.30, presso l’Aula “Lauro Chiazzese” del Dipartimento di Giurisprudenza (via Maqueda, 175), il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, racconterà “Delitto e Castigo” di F. Dostoevskij e “Prima vennero per…” di M. Niemoller, conversando con Fabrizio Micari, rettore dell’Università di Palermo, e con Michele Cometa, docente dell’Università di Palermo;

– giovedì 22 febbraio, alle ore 10.30, presso il Centro Internazionale di Fotografia ai Cantieri Culturali della Zisa (via Paolo Gili, 4), Letizia Battaglia, fotografa e direttrice del Centro Internazionale di Fotografia di Palermo, racconterà “Piccole Donne” di L. M. Alcott, conversando con Alessandra Dino e Gioacchino Lavanco, docenti dell’Università di Palermo;

– giovedì 8 marzo, alle ore 11.00, presso la Questura di Palermo, Salita Antonio Manganelli (Piazza Vittorio, 8), Renato Cortese, questore di Palermo, racconterà “Il deserto dei Tartari” di D. Buzzanti, conversando con Patrizia Lendinara e Giulia Letizia Mauro, docenti dell’Università di Palermo;

– giovedì 22 marzo, alle ore 16.00, presso la Sala Lanza dell’Orto Botanico dell’Università di Palermo (via Lincoln, 2), Antonella De Miro, prefetto di Palermo, racconterà “I vecchi e i giovani” di L. Pirandello conversando con Giuseppe Silvestri, già rettore dell’Università degli Studi di Palermo;

– lunedì 23 aprile, alle ore 16.00, presso l’Auditorium RAI Sicilia (viale Strasburgo, 19), si chiuderà la manifestazione alla presenza di Fabrizio Micari, rettore dell’Università di Palermo, di Maria Concetta Di Natale, direttore del Dipartimento Culture e Società di UniPa, con gli interventi di Salvatore Cusimano, Direttore di RAI Sicilia, Fernanda Di Monte, giornalista, e Ottavio Navarra, editore.

Massoneria, il Grande Oriente d’Italia: “Noi non nascondiamo nulla e non distruggiamo gli elenchi”

Dopo la pubblicazione della relazione della Commissione parlamentare Antimafia sugli iscritti alla Libera Muratoria collegati a vario titolo alla mafia, in Calabria e Sicilia, arriva una ulteriore presa di posizione a firma del Gran Maestro Stefano Bisi, con una nota ...
Leggi Tutto

Teatro Libero, aperte le iscrizioni per laboratori dei cast

Aperte le selezioni di attori e attrici per i laboratori dei cast di Teatro Libero. Sono due i laboratori rivolti ad attori e attrici che condurranno alla formazione dei cast del Teatro Libero di Palermo per cui sono state aperte ...
Leggi Tutto

Ponte sullo Stretto, Di Battista: “Berlusconi manda messaggio chiaro alla mafia”

''Berlusconi quando parla di Ponte sullo Stretto sta mandando un messaggio chiaro alla mafia. Qui il problema sono le strade, le ferrovie e le autostrade. La Sicilia l'ho girata la scorsa estate e i problemi sono altri''. Lo ha detto a Messina, ...
Leggi Tutto
Roberto Lagalla

Formazione, Assessorato firma protocollo per la legalità. Lagalla: “Opportunità educativa”

È stato stipulato un protocollo d’intesa tra l’Assessorato all’Istruzione e alla Formazione professionale e il “Pool antiviolenza e per la legalità dell’Inner Wheel Palermo Normanna”, ONG inserita nell’ECOSOC ROSTER, che esprime quattro rappresentanti all’ONU. L’obiettivo è quello di cooperare per la promozione ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest