La smentita del presidente Pizzuto (Aci Palermo): “Nessuna trattativa per la cessione della Targa Florio”

Riceviamo e pubblichiamo dal presidente dell’Aci Palermo Angelo Pizzuto la smentita della notizia sulla possibile cessione della Targa Florio.

“Non c’è nessuna delibera di cessione del marchio, ne tantomeno ci sono trattative in tal senso. A volte la voglia di fare scoop senza neanche informarsi con i diretti interessati provoca figuracce clamorose.

Abbiamo concordato con il presidente di ACI Italia Angelo Sticchi Damiani di dare incarico ad un advisor per fare una completa valutazione economica del marchio Targa Florio e degli annessi e connessi, brand che rappresenta per l’Automobile Club Palermo un asset inestimabile la cui valutazione però, al netto di contenziosi ed altre obbligazioni, non è mai stata chiara.

Stabilire il valore di un marchio, specialmente di uno importante come il nostro, prevede una procedura molto lunga e costosa, ed è per questo che ci siamo rivolti ad ACI Italia, la nostra casa madre con cui collaboriamo già da anni per l’organizzazione della Targa Florio, per espletare questa procedura di valutazione del brand che sarà poi stimato ed economicamente apprezzato.

Tutto il resto sono soltanto speculazioni”.