Palermo, scatta l’operazione aggancio: torna Rispoli, si spera in Nestorovski

Il segno dei tempi che cambiano: oggi si teme l’impatto negativo dovuto all’assenza di Struna. E sia detto senza ironia, una fondata ragione c’è. Lo sloveno è il perno difensivo del Palermo ma anche l’uomo che tante volte avvia la manovra. La sua squalifica costringerà Tedino a trovare altre soluzioni, specie nella fase di costruzione del gioco dalla propria metà campo. La soluzione più logica sarebbe l’impiego di Davidowicz da centrale, l’unico dei difensore in rosa ad avere piedi educati, la sensazione è invece che sarà Bellusci a sostituire Struna nella posizione.

L’unico dubbio è a centrocampo dove c’è da assegnare una maglia. Probabile infatti un turno di riposo a Cochev al quale verosimilmente subentrerà Gnahorè. Rientra Rispoli e questa è una buona notizia perché proprio dalle corsie esterne possono arrivare quei palloni utili per innescare Nestorovski, da troppo tempo a secco e non soltanto per suoi demeriti.

Contro il Foggia c’è la grande opportunità di cancellare la sconfitta di Empoli e di affiancare proprio i toscani e il Frosinone in vetta. Se non è un esame di maturità poco ci manca.