Medici di famiglia, 2022 sarà l’anno nero. “Rischiamo di importare medici dall’estero”

Prevenire, diceva uno slogan di qualche decennio fa, è meglio che curare. Anche perché, ad occuparsi delle cure dei pazienti, potrebbero rimanere davvero in pochi. L’allarme, qualche giorno fa, era stato lanciato a livello nazionale: nel prossimo quinquennio sarà allarme per i pensionamenti dei medici di famiglia. “In realtà – ammette Toti Amato, presidente dell’Ordine dei medici di Palermo – i dati diffusi non riguardano i prossimi cinque anni, ma il decennio di programmazione. In ogni caso la situazione è critica”.

“L’anno nero – ammette ancora Amato – sarà il 2022, quando sono previsti tremila pensionamenti tra Sicilia, Lombardia, Lazio e Campania. Basti considerare che in media queste quattro regioni formano 100 medici l’anno per capire quanto il rischio sia alto“. La soluzione, secondo Amato, andrebbe individuata in una programmazione più attenta, in modo da incentivare le nuove leve a formarsi laddove la richiesta di risorse umane è maggiore. “O ci si pensa ora – aggiunge – oppure il rischio è che domani dovremo importare medici dal resto d’Europa“.

Ammesso che in Sicilia abbiano voglia di venirci. Emblematico il caso delle Madonie, rimaste senza pediatra dopo la rinuncia del medico di base che lì aveva preso servizio. “Sicuramente – ammette Amato – serve una forma di incentivo per chi è chiamato a lavorare nelle aree più disagiate. E penso alle aree montane, così come a chi vive in una condizione di insularità. Non si può chiedere a un professionista di trasferirsi per poi avere in carico 100 o 200 pazienti, quando per arrivare a una retribuzione consona ne servirebbero in media 800. In questo senso, come in altri, l’interlocuzione con l’assessore Razza è già partita e sembra che i presupposti siano buoni. Il punto resta sempre lo stesso, bisogna potenziare, a tutti i livelli, la medicina del territorio”.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto