Trapani, bastona un gatto: condannato a 4 mesi di reclusione

Una condanna esemplare per un caso di maltrattamento di animale a Trapani. Sono 4 i mesi di reclusione inflitti a un operatore marittimo per aver dato una bastonata a un gatto. Si tratta della pena più alta mai inflitta in Italia.

L’uomo era stato denunciato dai vicini: secondo la loro testimonianza aveva colpito un gatto che si era accovacciato in una cesta con il bucato appena lavato e aveva lasciato degli escrementi sul pavimento. Il 62enne si era giustificato raccontando di aver solo sbattuto il bastone di una scopa per terra per scacciare l’animale, ma non ha convinto il giudice monocratico di Trapani, Rossana Cicorella, che lo condannato senza attenuanti e con la sola sospensione condizionale.

Il giudice gli ha anche inflitto una condanna più alta di quella richiesta dall’accusa, che aveva proposto due mesi di carcere.