Siciliani Liberi incontrano indipendentisti catalani. Lomonte: “Manderemo delegazione”

Rapporti sempre più saldi tra Siciliani liberi ed Estat Català, il partito indipendentista catalano fondato nel 1924 da Francesc Maciá. Jordi Miró e Conxita Bosch hanno fatto visita ai dirigenti di Siciliani liberi nella sede di Palermo del movimento, nell’ambito di una serie di iniziative avviate da molto tempo tra Sicilia e Catalogna, in stretta collaborazione tra le associazioni culturali Catalunya-Sicilia e Sicilia-Catalunya. Finora sono state portate a Barcellona per promuovere il ‘made in Sicily’ 24 aziende siciliane di eccellenza. Il progetto procede in un contesto tutto Mediterraneo.

Jordi Miró è il presidente di Estat Català e presiede anche la Fem, Federazione delle entità del Mediterraneo, che dà voce a tutte le nazioni senza Stato, a tutti gli indipendentisti del bacino del Mediterraneo. La visita è stata coordinata da Francesco Marsala, responsabile per le relazioni internazionali di Siciliani liberi, che lo scorso 27 settembre aveva visitato assieme a Bosch le sezioni elettorali del primo referendum popolare per l’indipendenza della Catalogna. “Il nostro grande grazie a Jordi e Conxita, per la visita a Siciliani Liberi – dice il segretario politico di Sl, Ciro LomonteSperiamo di ricambiare presto con una delegazione ufficiale“.