Sanità privata / Accordo su vertenza lavoratori Istituto oncologico del Mediterraneo e Musumeci-Gecas

Concluso questa mattina lo stato di agitazione dei dipendenti dell’Istituto oncologico del Mediterraneo e della casa di cura Musumeci-Gecas, iniziato lo scorso 29 gennaio a causa della mancata corresponsione della tredicesima e di problematiche sull’organizzazione del lavoro. Una decisione che è stata presa dalle sigle sindacali Fp Cgil, Fp Cisl e Ugl Sanità, al termine dei rispettivi incontri con i rappresentanti delle due aziende, che appartengono allo stesso gruppo imprenditoriale. “Abbiamo ricevuto i chiarimenti necessari in relazione alle problematiche esposte ed abbiamo raggiunto un accordo sulla liquidazione delle competenze dovute ai lavoratori. Le società, che hanno mostrato nuovamente la volontà di mantenere relazioni sindacali costruttive e corrette, hanno fornito rassicurazioni rispetto ai problemi insorti nell’ambito delle strutture, comunicando nel contempo che hanno già provveduto ad attivare tutti gli strumenti utili a garantirne la soluzione – dichiarano soddisfatti Salvo Cubito, Gaetano Barresi e Carmelo Urzì.

Jose Marano

Made in Sicily, la tecnologia Blockchain un’incredibile opportunità

La deputata Ars Jose Marano, firmataria di una proposta di legge sulla tracciabilità agroalimentare attraverso la Blockchain, martedì 13 novembre a Milano all’evento organizzato da Davide Casaleggio B2B sul futuro digitale del business tra aziende: come la Blockchain rivoluzionerà il ...
Leggi Tutto
Il Golfo di Mondello, Palermo

A Genova il convegno nazionale Unicom sul marketing della destinazione

I Travel Marketing Days, in programma a Genova dal 22 al 25 novembre, con l’organizzazione di Studiowiki e la direzione scientifica di Roberta Milanosono, un evento che ha come tema principale il marketing del turismo, ogni anno declinato su differenti ...
Leggi Tutto
FullTimeSubito incontra ministro Villarosa

Comitato lavoratori postali: “Felici per crescita Poste Italiane. Fondamentali impegno, professionalità e sacrifici dei lavoratori”


Nato in Sicilia a giugno dopo che azienda e sindacati hanno sottoscritto un discusso accordo sulle politiche attive del lavoro, il comitato "#FullTimeSubito per i lavoratori postali" è diventato promotore di un grande movimento di protesta che sta iniziando a ...
Leggi Tutto
cantieri

Tutti i cantieri edili siciliani, domani si fermeranno in memoria delle vittime del maltempo nell’Isola

Morte per incuria, per il mancato rispetto delle regole e per la lentezza nella messa in sicurezza del territorio. Cgil, Cisl e Uil: “Far partire subito i cantieri per la prevenzione del rischio idrogeologico e quelli per le infrastrutture siciliane” ...
Leggi Tutto