Mafia, blitz nell’Agrigentino: sette arresti

Sette ordinanze di custodia cautelare in carcere nei confronti dei vertici e degli affiliati della famiglia mafiosa di Menfi. Ad eseguirle, questa mattina, sono stati i Carabinieri di Agrigento, su ordine della Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Palermo. Cento i militari dell’Arma coinvolti nell’operazione denominata “Opuntia”, che si sono avvalsi anche dell’ausilio di unità cinofile e metal detector per la ricerca di armi. Numerose le perquisizioni.

Gli arrestati sarebbero accusati di appartenere a Cosa nostra agrigentina e di aver gestito il controllo di attività economiche e di appalti pubblici nella Valle del Belice. Inoltre, dalle indagini sarebbero emersi collegamenti con capi mandamento e capi famiglia di Sciacca e dintorni.


Widget not in any sidebars