Al Teatro Jolly “Ncantu e scantu” dal 9 al 18 febbraio

Gli spettatori si potranno “ncantari” e “scantari” al Teatro Jolly dal 9 al 18 febbraio rassicurati dall’inciso “tanto è un gioco”. Da un’idea di Francesco Giunta accolta con curiosità ed entusiasmo da Giovanni Nanfa, è nato, forse, il primo spettacolo sui giochi messo in scena nei teatri italiani. L’obiettivo che si prefigge Ncantu e scantu è dimostrare il ruolo fondamentale del gioco nella vita di ciascuno di noi.

“Chi non sa giocare non sa vivere” sostengono Francesco Giunta e Roberta Lacca, mentre Marco Manera è dell’avviso che in Italia “per continuare a vivere bisogna smettere di giocare”. Le due visioni opposte del gioco danno vita alla struttura dello spettacolo offrendo ai tre protagonisti l’opportunità di divertire il pubblico e di divertirsi a mettere in evidenza tutte le sfumature di un gioco che non è mai uguale a se stesso grazie alla fantasia che lo rende sempre nuovo e imprevedibile. La vena poetica e accattivante di Giunta cantautore mediterraneo si coniuga perfettamente con la voce incantevole di Roberta Lacca e la frizzante vis comica di Marco Manera. Il valore aggiunto è senza dubbio rappresentato dalle coreografie di Iaia Corcione che consentono a Viviana Buzzotta e Simona Erta di disegnare giochi irripetibili sulla scena. Giovanni Nanfa, nella veste di regista, si è trovato a suo agio grazie alla sua approfondita conoscenza della teoria dei giochi, messa in luce nella fortunata pubblicazione “L’amore è un gioco”. Le scene sono firmate da Vittorio Ienna, l’audio è curato da Rino Carnovale.

Come fratelli: dramma teatrale di mafia, amicizia e scelte

Nuove date per Come fratelli, il dramma in atto unico che andrà in scena il 19 luglio a Villa Filippina, a Palermo inizio spettacolo 21.30, e il 12 Agosto a Cinisi, alla Tonnara dell'orsa. Il testo, scritto da Giovanni Libeccio, vede ...
Leggi Tutto
Vucciria, La "Santa Morte" sfregiata

Sfregiato il murales “La Santa Morte” alla Vucciria

Atto vandalico a piazza Garraffello, in pieno centro storico a Palermo. È stato sfregiato il murales “La Santa Morte”, opera firmata da Igor Scalisi Palminteri, dipinta nel maggio scorso sullo spazio che si affaccia sulla celebre piazza della Vucciria. Nelle ...
Leggi Tutto

Rai Sicilia, Rino Cascio nuovo caporedattore. Gli auguri di Orlando

La Rai siciliana ha un nuovo caporedattore, è il giornalista Rino Cascio. Il sindaco di Palermo Leoluca Orlando e il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando fanno gli auguri al neo caporedattore: "Un incarico importante - dichiarano -, carico di ...
Leggi Tutto

Palermo, è morta la giornalista Laura Nobile

È morta oggi, a 47 anni, dopo una lunga malattia, Laura Nobile, collaboratrice de La Repubblica per la quale ha seguito per anni gli appuntamenti culturali. "Siamo affettuosamente vicini alla famiglia e ai colleghi di Laura Nobile, una professionista che ...
Leggi Tutto