Gran Bretagna, genitori provano a curare autismo con candeggina

Da un’inchiesta del settimanale Daily Mirror è emerso che, in Gran Bretagna, tra i genitori è tornata di moda provare a curare i propri figli, affetti da autismo, attraverso un miscuglio di sostanze chimiche a base di candeggina.

Questa pratica è chiamata “Miracle Mineral Solution” ed è stata spacciata come cura da Danny Glass, un fantomatico luminare fondatore di un proprio culto, secondo cui un clistere, contenente tali sostanze, possa eliminare dei presunti parassiti che, secondo lui, causano l’autismo.

Il liquido in questione sarebbe un misto di clorito di sodio e acido citrico che insieme formano diossido di cloro, uno sbiancante usato nelle industrie che, su internet, può essere reperito a circa 30 euro.