Palermo, abusivismo commerciale: sequestrati un hotel e un ristorante

Accertamenti del Caep, il nucleo controllo attività produttive della Polizia Municipale, nel centro storico di Palermo. Gli agenti hanno sequestrato un ristorante e un hotel nell’ambito degli interventi effettuati a tutela della salute pubblica e per il contrasto all’abusivismo commerciale.

In via dell’Orologio è stato sequestrato un ristorante privo di autorizzazione amministrativa e sanitaria. Il gestore, M.A. una donna di 36 anni, è stata denunciata all’autorità giudiziaria perché occupava abusivamente 60 metri quadrati di suolo pubblico con tavolini e sedie e sono state elevate sanzioni per un totale di 6.169 euro per la mancata segnalazione di inizio attività ed autorizzazioni sanitarie.

A piazza Marina i titolari di due ristoranti contigui, A.B. di 75 anni e G.S. di 45 anni, sono stati denunciati all’autorità giudiziaria perché occupavano il suolo pubblico abusivamente. Entrambi sono stati sanzionati per la mancanza di dichiarazione inizio attività sanitaria per la somministrazione all’esterno dei locali per un importo pari a 1.169 euro ciascuno.

In piazzale Ungheria, infine, è stato sequestrato un hotel perché abusivo: oltre alla sanzione di 1.032 euro, anche in questo caso il titolare non aveva effettuato allo sportello attività produttiva del Comune la comunicazione di inizio attività.