Kickboxing, Maratona italiana Wtka: incetta di medaglie per il team The Jackal

Buona la partenza per il team The Jackal alla Maratona italiana Wtka di arti marziali e sport da combattimento. Nella prima fase di qualificazione per i campionati italiani Wtka, girone sud, che si è svolta domenica al Pala Cardella di Erice, la squadra palermitana di kickboxing allenata dal maestro Giuseppe Spina ha fatto incetta di medaglie, con gli atleti che hanno guadagnato punti importanti per la qualificazione alla fase finale che comporta, per i vincitori, anche la convocazione in nazionale.

I sette atleti del team The Jackal hanno gareggiato nella specialità del semi contact, partecipando tutti a due categorie, riuscendo a portate a casa 13 medaglie.

Gaetano Longo si è classificato primo nella categoria -84 chili e secondo in quella -89 chili.  Un primo e un secondo posto anche per Marco Russo, rispettivamente nelle categorie -63 chili e -69 chili, e per Mauro Mercadante, nella -69 e nella -74 chili. Stesso risultato per l’unica ragazza del gruppo, Erika Di Liberto, oro nella -65 chili e argento nella -60.

Nelle categorie cinture basse un primo e un secondo posto per Alessandro Di Stefano, rispettivamente nelle categorie -84 chili e -84 chili open, dove ha raggiunto l’argento pur affrontando avversari di maggiore esperienza. Oro anche per Alessandro Mazzamuto nella -74 chili cinture basse, con un buon piazzamento al quarto posto nella -74 chili open. Argento e bronzo nelle stesse categorie per Ivan Di Stefano.

All’interno della manifestazione sportiva ci sono state gare di tutte le specialità della kickboxing, oltre che di MMA light, Submission, Karate Point e Karate tradizionale.