Saguto, il procuratore generale della Cassazione chiede la rimozione dalla magistratura

Una “lesione non solo della credibilità personale del magistrato“, ma “un danno per tutti noi”, perché “un degrado così di ampio respiro mette nel nulla le tante cose buone che i magistrati fanno tutti i giorni nel silenzio”. Lo ha detto il pg di Cassazione Mario Fresa, nella sua requisitoria al processo disciplinare al Csm a carico di Silvana Saguto, ex presidente della sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo. “Saguto è un noto giudice antimafia – ha ricordato Fresa – e il contrasto a Cosa Nostra necessita ovviamente di ineccepibile credibilità. La credibilità al contrasto all’associazione mafiosa in questi anni di gestione presidenziale di Saguto è stata letteralmente violentata”.

Il pg ha quindi osservato che “il messaggio distorto giunto all’opinione pubblica è stato quello di magistrati antimafia che sottraggono ingenti patrimoni alla mafia per interessi personali e familiari e per una distribuzione di ricchezza senza fine ad amici, collaboratori, anche semplici conoscenti. Insomma – ha affermato Fresa – una malcelata immagine di un pretesto, ma falso, Robin Hood dei nostri tempi che agiva in costante violazione della legge“. Il pg, infine, ha sottolineato lo “sconcerto dei cittadini dinanzi alla commercializzazione della qualita’ di magistrato e alla gestione disinvolta del patrimonio dei beni di provenienza mafiosa” nonche’ il “vulnus all’immagine della giurisdizione conseguente ad episodi del genere”.

Ferrandelli in Sala delle Lapidi, Municipio di Palermo, Palazzo delle Aquile

+Europa, Ferrandelli riunisce delegazione siciliana: oltre 200 in partenza per il congresso nazionale a Milano

"Un Mezzogiorno orgoglioso delle proprie potenzialità, che da coda d’Europa può diventarne testa".  Partiranno dalla Sicilia in 203 per il Congresso fondativo di +Europa che si terrà a Milano dal 25 al 27 gennaio. A chiamare a raccolta gli iscritti ...
Leggi Tutto
Claudio Fava e Gaetano Armao

Giunta Musumeci propone prelievo dal fondo pensioni regionali, Armao: “Coperture tecniche provvisorie”. Fava: “I soldi dei lavoratori non sono bancomat”. Cisl: “Vigileremo”

 "Dopo aver attaccato i diritti sociali, il Governo Musumeci attacca i diritti dei lavoratori regionali". Lo ha dichiarato Claudio Fava con riferimento alla proposta fatta dal Governo per la  riduzione del fondo per l'anticipo del TFR. La possibilità di richiedere ...
Leggi Tutto
Danilo Toninelli

Infrastrutture e lavoro, Filca Cisl al ministro Toninelli: “Proseguire le opere già iniziate dalla Cmc”

La Filca Cisl chiede al ministro delle Infrastrutture, Danilo Toninelli, di convocare un tavolo tecnico sul futuro del cantiere Bolognetta - Lercara, avviato dalla Cmc. "Nei primi giorni di febbraio - affermano Filippo Ancona e Francesco Danese (Filca Cisl Palermo ...
Leggi Tutto
incursioni contemporanee,

Incursioni contemporanee, l’ultimo appuntamento è “Ardente”, di Loredana Longo

Ultimo appuntamento con la rassegna Incursioni contemporanee, curata da Sergio Troisi, con “Ardente”, di Loredana Longo, che si inaugurerà a Villa Zito, venerdì 25 gennaio alle 18.30. Realizzata in collaborazione con il Comune di Palermo, la Regione Sicilia e Visiva ...
Leggi Tutto