“Il ponte? È una sciocchezza. La Sicilia deve restare isola”

L’assessore regionale ai Beni culturali, Vittorio Sgarbi, riguardo all’ipotesi del ponte sullo Stretto: “La Sicilia deve restare un’isola. Il suo sviluppo deve partire dalla tutela della bellezza”.

“Lo sanno pure le pietre che sono sempre stato contrario al ponte sullo Stretto, la Sicilia deve rimanere un’isola”. Graziano Delrio apre, ancora una volta (e ancora una volta in campagna elettorale), all’ipotesi del ponte sullo Stretto, mettendo sul tavolo una disponibilità da parte del governo di oltre 4 miliardi di euro, Vittorio Sgarbi alza le barricate.

“Un’isola si chiama isola proprio perché circondata dal mare” sottolinea il critico d’arte, che in Sicilia è anche assessore regionale ai Beni Culturali. Sgarbi ricorda il terremoto di Messina, la ricostruzione, le polemiche. “Lo Stretto di Messina – sottolinea – è una sorpresa per chi vi si affaccia per la prima volta, è un luogo unico al mondo, che di certo non si deve usare per ragioni infrastrutturali”.

“Tra l’altro – evidenzia ancora Sgarbi – undici minuti non mi pare che cambino la vita a nessuno. Quest’idea di velocità, di fare prima, legata all’idea del ponte, è una finzione di sviluppo, non è sviluppo reale. Lo sviluppo in Sicilia deve partire dalla tutela della bellezza. E quindi dalla tutela dell’idea che un’isola sia un’isola. Col ponte smetterebbe di esserlo”.

Insomma, secondo Sgarbi, “la bellezza, in fondo, sta anche nel fatto che si possa raggiungere con un minimo di lentezza, che poi lentezza alla fine non è, perché i tempi sono contenuti. Tutto questo stabilisce una condizione di unicità e comunque di diversità dal resto del mondo”.

“La Sicilia – conclude – deve restare un’isola e non c’è ragione che sia trasformata in una continuazione peninsulare in modo artificiale. E poi 4 miliardi servirebbero per mettere a posto moltissime altre priorità di questa terra”.

Morti Bianche in Sicilia, Alessandro Aricò: "Verificheremo ipotesi prepensionamento per i lavoratori a lungo esposti all'amianto"

Morti Bianche in Sicilia, Aricò: “Verificheremo ipotesi prepensionamento per chi esposto all’amianto”

"L'appello lanciato dall'Osservatorio nazionale Amianto merita una risposta immediata delle istituzioni politiche e pertanto avrà il massimo sostegno da parte nostra: verificheremo la possibilità di portare al Consiglio dei ministri un atto di indirizzo che preveda il prepensionamento dei lavoratori ...
Leggi Tutto
La via dei Librai, presentata la terza edizione a Palermo: 60 stand, 3 isole letterarie e 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto

La via dei Librai, presentata la terza edizione: 60 stand e 3 isole letterarie

Terza edizione, 60 stand, 3 isole letterarie (Leonardo Sciascia: piazza Bologni, Vincenzo Consolo: piano della Cattedrale, Salvatore Quasimodo: via Collegio di Giusino), 120 partecipanti tra librerie, editori, associazioni culturali, commercianti ed artigiani del Cassaro Alto, 1 km di passione, di ...
Leggi Tutto
Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura

Lomonte: “Non c’è alcuna crisi idrica, agricoltori colpiti per mancanze di idee della Regione”

Ciro Lomonte, segretario dei Siciliani Liberi, attacca il governo regionale sulla gestione della crisi idrica, soprattutto per quel che concerne il settore dell'agricoltura: "Non c’è alcuna crisi idrica, e gli agricoltori non possono essere colpiti per la mancanza di idee ...
Leggi Tutto
Amianto killer in Sicilia, Filippo Virzì portavoce dell'Ugl Sicilia: "Determinante l'operato dell'Ona. Politica troppo timida sull'argomento"

Amianto, Filippo Virzì (Ugl): “Determinante l’operato dell’Ona”

"I dati snocciolati da Ezio Bonanni, presidente dell'Osservatorio Nazionale Amianto (Ona), in occasione del convegno di stamani sono a dir poco agghiaccianti, 600 decessi per patologie legate all’amianto nel 2017, dice tutto, è un dato che deve farci riflettere profondamente". Così ...
Leggi Tutto

Pin It on Pinterest