Palermo, il Comune oscura pubblicità sessista

Oscurata a Palermo la pubblicità della “Challoils”, avente per protagonista una donna in intimo con in mano un prodotto della ditta che vende olio per motori, che nelle ultime ore era stata contestata da un gruppo di studentesse dell’Assemblea contro la violenza maschile sulle donne, perché ritenuta offensiva.

Il Comune di Palermo – si legge in una nota – sta oggi provvedendo attraverso i propri operatori, come da disposizioni dell’assessore comunale Sergio Marino, a coprire tutti i manifesti in questione. E questo dopo che l’Osservatorio sulla Pubblicità, costituito all’interno del servizio pubblicità del Suap, aveva segnalato la cosa, senza alcun riscontro, alla società Alessi. Il cartellone pubblicitario, infatti, contrasterebbe con quanto previsto dal Regolamento comunale su pubblicità e pubbliche affissioni (Delib. CC n. 93 del 08/10/2015).

Il Comune comunica nella nota la possibilità di segnalare altri casi simili, contattando il numero 091.7404661.


Foto di copertina: Simone Romano


Widget not in any sidebars