Musumeci annuncia: “Chiudo gli Iacp”

Il presidente della Regione Nello Musumeci, insieme all’assessore alle infrastrutture Marco Falcone, ha annunciato di voler chiudere gli Iacp (Istituto autonomo case popolari) per affidarne le competenze alla province. Un sistema che “non funziona più da tempo – dice il governatore – con una gestione politica degli Iacp spregiudicata e inefficiente”.

Secondo i dati raccolti sull’edilizia popolare ammonterebbe a circa 27 milioni di euro il debito causato dai 10 Iacp siciliani, mentre in tutta la regione ci sarebbe un fabbisogno di circa 40.000 alloggi. Gli immobili di proprietà degli Iacp sono in totale 50.800 mila, di cui 4 mila occupati abusivamente. Sbloccati, intanto, alcuni interventi negli Iacp per una spesa totale di circa 40 milioni di euro. A Palermo verranno realizzati 20 alloggi e una copertura per il mercato del pesce di Ballarò. A Catania verranno ristrutturati 9 appartamenti mentre a Messina sono previsti 26 nuovi alloggi e un centro sociale. Sei interventi di recupero sono programmati a Ragusa, 4 a Trapani e Agrigento, uno a Caltanissetta e Siracusa.