Scuola Politica del Mezzogiorno, a Pettineo la prima riunione del comitato regionale

Ieri, 28 gennaio, a Pettineo in provincia di Messina, presso i locali del centro congressi dell’area artigianale, ha avuto luogo la prima riunione del comitato regionale organizzativo della Scuola Politica del Mezzogiorno. Dopo un ampio dibattito che ha visto gli interventi di numerosi amministratori ed esponenti della società civile, sono state programmate alcune iniziative previste per i prossimi mesi.

Ciò che accomuna tutti i componenti del comitato è la voglia di partecipazione alla vita politica del Paese, avendo come unico denominatore la buona politica. All’incontro di ieri c’erano: Gianfranco Gentile, presidente del consiglio comunale di Pettineo e coordinatore della Scuola Politica del Mezzogiorno, Tommaso Di Matteo, coordinatore della Scuola Politica del Mezzogiorno, Maria Miragliotta, presidente del Consiglio comunale di Piraino, Sabrina Assenzio, responsabile settore Cultura della Confcommercio di Messina, Marila Re, presidente del Consiglio comunale di Santo Stefano di Camastra, Vito Campo, consigliere comunale di Favignana, Filippo Giacobbe, consigliere comunale di Nicosia, Maria Rita Speciale, assessore di Calascibetta, Marco Carianni, consigliere comunale di Floridia, Maurizio Lo Galbo, presidente Anci Giovani Sicilia e vicepresidente del Consiglio comunale di Bagheria, Agata Amico, componente del Cda Banca del Nisseno, Stefano Brianni, libero professionista di Calatabiano, Pietro Tarantino, dottore commercialista di Palermo, Sandy Villari, segretaria dell’Associazione Italiana Genitori.

Tanto entusiasmo e numerosi spunti di riflessione hanno fatto da cornice all’incontro. Prossimamente saranno organizzati altri meeting in tutto il territorio regionale con la presenza di autorevoli relatori, rappresentanti delle Istituzioni e del mondo della cultura. Nello specifico, ogni anno, si terranno quattro incontri formativi che, oltre alla partecipazione di circa duecento amministratori provenienti da tutta la Sicilia, vedranno l’intervento di autorevoli relatori che sostengono il progetto della Scuola Politica del Mezzogiorno.