Neonato morto a Trapani, istituita dall’Asp una commissione di verifica interna

In seguito alla morte ieri, al reparto di Ostetricia e ginecologia dell’ospedale S. Antonio Abate di Trapani, di un neonato – precisamente una bimba, P.D. – per sospetta sepsi neonatale fulminante, in una nota il commissario dell’Asp locale, Giovanni Bavetta, ha fatto sapere di aver istituito una commissione di verifica interna. Questo per “acquisire ogni dato utile, onde accertare l’eventuale sussistenza di carenze assistenziali”. La commissione dovrà “concludere i lavori ispettivi entro 5 giorni, e relazionando sugli esiti”.

Ne faranno parte il direttore del dipartimento Materno-infantile dell’Asp Pietro Di Stefano (presidente) e, alcuni componenti, Maria Carmela Riggio, risk manager dell’Asp, Domenico Messina e Vincenzo Portelli, rispettivamente capi dipartimento Servizi e Malattie infettive dell’azienda.


Widget not in any sidebars