Catania, 80enne trovata in casa con il cranio fracassato: fermato il figlio

Una donna di 80 anni, Nunziata Sciavarrello, ieri sera è stata trovata nella sua abitazione di Maletto, nel Catanese, con il cranio fracassato. Fermato dai Carabinieri, per omicidio, il figlio V. S. di 39 anni: in passato sottoposto più volte a Trattamento sanitario obbligatorio (Tso), l’uomo è ora accusato di aver ucciso la madre colpendola più volte con un’arma contudente, che non è stata ancora ritrovata.

V. S. – disoccupato, celibe e incensurato – è stato rintracciato e bloccato poco dopo il ritrovamento del cadavere della madre da parte dei militari dell’Arma dopo una segnalazione della figlia della vittima, che aveva telefonato alla madre senza ricevere alcuna risposta. Condotto in caserma, è stato quindi interrogato dal sostituto procuratore di Catania di turno per poi essere emesso nei suoi confronti un fermo per omicidio.